Tempo di lettura: 1 minuto

sticchi damianiRIETI – È un Saverio Sticchi Damiani amareggiato e deluso quello che va via dallo stadio “Scopigno” di Rieti al termine della gara tra la Lupa Castelli Romani ed il Lecce chiusasi sull’1-1. Il dirigente giallorosso, che ha assistito al match in compagnia del vicepresidente Corrado Liguori non nasconde il disappunto per la condotta di gara dei giallorossi: “Due punti buttati al vento.  È  la seconda volta che succede di sbagliare contro squadre meno attrezzate. Era già accaduto a Catanzaro. Così si rischia di vanificare il lavoro ed i sacrifici che vengono fatti”.

Poi aggiunge: “Oggi c’era un terreno su cui non si può praticare calcio e non dovrebbe essere ritenuto neppure idoneo, ma non voglio accampare giustificazioni; il terreno era lo stesso anche per i nostri avversari. Abbiamo buttato letteralmente il primo tempo, completamente sbagliato. Nel secondo tempo abbiamo fatto qualcosina di più, siamo riusciti a trovare il gol, ma lì non dovevamo abbassarci perché, abbassandoci, abbiamo subito il pareggio”.

Su un possibile confronto con la squadra il numero uno del club giallorosso è chiaro: “Accade spesso di avere un confronto con lo spogliatoio anche quando le cose vanno bene. Sicuramente avrò un faccia a faccia con i ragazzi. Il grande rammarico è che dovevamo dare continuità alla vittoria sul Benevento e così non è stato. Sono deluso”.

Sul mercato e le possibili conseguenze sulla prova odierna Sticchi Damiani conclude: “Non credo che le voci di calciomercato abbiano influito sulla prestazione. Il risultato di oggi, lo ripeto, è figlio di un primo tempo completamente sbagliato. Caturano? È entrato, ha fatto gol e si è fatto male. Siamo stati sfortunati perché credo che si sia fatto male in occasione del possibile 2-0 per noi e poi siamo rimasti in inferiorità numerica. Peccato, ma neppure questa può essere una scusante…”

Commenti
Articolo precedentePOST MATCH- Parla mister Di Franco
Articolo successivoRescio salva il Nardò, 1-1 a Bisceglie
Dal 1995 nelle redazioni televisive (Tele C 10, TV10, TopVideo, Canale 8, VideoSalento, TeleSalento e L'A TV) con conduzione di trasmissioni sportive, culturali, di telegiornali (Studio10News, 10News, Tg8, VS Notizie) e trasmissioni sportive (Fuoricampo, Bomber, Replay, Leccezionale TV), politiche (elezioni e referendum), sociali (Telethon ’97); programmi d'approfondimento e commenti d’eventi sportivi. Nella carta stampata: Il Corriere del Mezzogiorno, LecceSera, Il Paese Nuovo, Espresso Sud, Città Magazine, Fuorigioco, L'Ora del Salento, Il GialloRosso. Dal 1999 al 2001 redattore di leccesette.it Nel biennio 2002-2003 redattore de legiraffe.it Dal 2006 al 2009 direttore responsabile de “Il Picchio Magazine” Dal 2006 direttore responsabile del periodico sportivo “Il GialloRosso” edito dal Lecce Club Centro di Coordinamento; Dal 2006 al 2010 corrispondente dal “Via del Mare” di Lecce per Italia 7 Gold per “Diretta Stadio - Ed è subito goal!” Dal 2012 opinionista de “Palla prigioniera” su corrieresalentino.it e dal 2016 de "Cuore Giallorosso 1908" su salentotelevision.it Dal 2012 addetto stampa delle associazioni “Noi Lecce” e "Passione Lecce" Dal 2013 direttore responsabile de leccezionale.it e conduttore di "Leccezionale TV"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.