Tempo di lettura: 1 minuto

BaldanzedduLECCE – Sarebbe quello di Ivano Baldanzeddu il primo nome sul taccuino del direttore sportivo Stefano Trinchera per rinforzare la corsia destra della difesa giallorossa. Reduce da una rottura parziale del legamento crociato che lo ha tenuto fermo ai box per quasi tutta la scorsa stagione, il calciatore sardo è di proprietà del Latina con cui ha collezionato 8 presenze nell’attuale campionato di Serie B.  

Nato a Tempio Pausania l’11 aprile 1986, Baldanzeddu è un pupillo di Piero Braglia che lo ha avuto alle proprie dipendenze ai tempi della Juve Stabia in Serie B nelle stagioni 2011/12 e 2012/13. Nel corso delle due stagioni disputate tra le fila delle “vespe“, l’ex Empoli, Spezia e Virtus Entella è stato titolare inamovibile disputando ben 74 gare con una media di 87 minuti per match.

Sarebbe quindi Baldanzeddu il primo nome nella lista presentata alla dirigenza da mister Braglia ma, nel caso in cui questo trasferimento non dovesse concretizzarsi, il Lecce resta vigile sulla pista che porta a Di Cuonzo del Pisa per arrivare al quale potrebbe essere ceduto, a titolo di contropartita tecnica, il promettente difensore giallorosso Andrea Beduschi, chiaramente ormai prossimo a lasciare il Salento.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.