Tempo di lettura: 1 minuto
Romeo Papini
Romeo Papini

LECCE- Alla ripresa degli allenamenti dopo le festività natalizie Romeo Papini fa il resoconto dell’anno che sta per concludersi con la mente puntata alla partita contro la Lupa Castelli Romani del 10 gennaio: “Questi giorni di vacanza sono serviti per riposarsi un po’ e ricaricare le batterie. Sono stati dei giorni trascorsi felicemente dopo la bella ed importante vittoria sul Benevento. In questi giorni faremo un richiamo di preparazione, poi staccheremo un giorno e mezzo per capodanno e poi inizieremo la settimana tipo che ci porterà all’ultima gara del girone d’andata”. La lotta al vertice è letta così dal mediano giallorosso: “Ci sono diverse squadre nell’arco di 6 punti, è tutto aperto. Dobbiamo pensare al nostro e non guardare gli altri. La prossima partita sarà una trasferta insidiosa, dobbiamo prepararci e andare lì con l’obiettivo di portare a casa i tre punti, anche se sono convinto che non sarà facile”. I propositi per il 2016 alle porte riguardano l’atteggiamento da mettere in campo: “Con l’anno nuovo il nostro approccio mentale deve essere quello di una squadra che comunque ha fatto cose buone finora, ma che deve lavorare per migliorarsi. Il 2015? È stato un anno con alti e bassi. L’inizio è stato difficile, la seconda parte è iniziata con una nuova società e un nuovo spirito. Siamo sulla buona strada, vedo una squadra in crescita e un gruppo che prima che da calciatori è formato da uomini, anche se possiamo sicuramente fare meglio”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.