Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE (di Italo Aromolo) – Mister Piero Braglia commenta con grande soddisfazione il successo del suo Lecce per 2-1 sul Benevento:”Il Lecce è una squadra che cerca di fare quello che può, da quando ci sono io non si è mai detto che siamo fenomeni o brocchi. Questa squadra andrebbe aiutata non solo quando riesce a ribaltare il risultato. Abbiamo bisogno del sostegno di tutti. Qualcuno tra i ragazzi sente molto il pubblico, negli anni forse qualcosa è successo. Nessuno ci aiuta e lo dico adesso, quando si vince. All’inizio facevamo fatica a entrare centralmente. E’ andata bene per merito di un ragazzo che finalmente si è incavolato, Curiale. Di solito gli diamo addosso ma oggi ha avuto un grandissimo impatto. Mi ha ricordato un ragazzo che massacrai all’intervallo, poi segnò e fece il giro di campo. Difficoltà? Loro sono un ottima squadra, hanno qualità, giocano al calcio, sono ormai saliti di livello. Al gol? Ci siamo incavolati, l’arbitro ha sbagliato due volte, perché si era dimenticato che aveva alzato la mano, se ne è accorto dopo un secondo che ha convalidato, ma poi doveva far battere rimessa dal fondo. Vacanze o mercato? Io adesso parto per le vacanze e del mercato ce ne parla qualcun’ altro. Dobbiamo essere bravi a trovare quelle due-tre persone che ci servono. Abbiamo bisogno di credere in noi stessi e di migliorare quanto basta.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.