Tempo di lettura: 4 minuti

Akragas-LecceAGRIGENTO – Akragas-Lecce, gara valida quale 13^ turno d’andata del campionato di Lega Pro – Girone “C”, metteva di fronte due squadre in cerca di rilancio, sia pure con diverse aspettative ed ambizioni. I siciliani di Legrottaglie per domenticare il pesante 3-0 di Martina Franca ed i salentini per dare segnali positivi dopo l’incolore 0-0 di Matera. La gara si è giocata in una giornata di sole nell’isolito orario di pranzo per espressa richiesta dell’U.S. Lecce alla Lega, su un terreno in non perfette condizioni, davanti ad un migliaio di spettatori, compresa una rappresentanza di tifosi giallorossi. A vincere sono stati i giallorossi per 3-1 in virtù della giornata di grazia dell’attacco giallorosso andato in rete con Moscardelli, Curiale e Diop. Di Savanarola il gol del momentaneo 1-2 agrigentino.

Primo tempo:

1′ tiro di Di Piazza contrato in area di rigore;

3′ Episodio dubbio: Camisa pare toccare Di Piazza mentre sta per calciare in piena area di rigore ma l’arbitro lascia correre;

10′ cross in area di Savanarola per Di Piazza, Perucchini esce bene in presa bassa, ma l’attaccante era in off side;

20′ un tiro strozzato di Madonia impegna il numero uno leccese che smanaccia la sfera in calcio d’angolo;

22′ GOL LECCE! Surraco, ottimamente servito da Lepore, crossa in area sul secondo palo dove Moscardelli in scivolata insacca per il vantaggio giallorosso;

26′ ancora Moscardelli pericoloso su punizione da oltre 20 metri cn la quale impegna il portiere di casa in deviazione in tuffo in corner;

32′ ammonito Curiale per fallo su Capuano;

39′ GOL LECCE! è Curiale ad interrompere il suo digiuno stagionale segnando un gol facile, facile a pochi metri dalla porta. Su punizione, Lepore aveva servito un gran pallone per il colpo di testa di Freddi parato in volo plastico da Vono ma la palla è ripresa da Moscardelli che la rimette al centro per il tap in dell’ex attaccante del Frosinone;

44′ ammonito Capuano per fallo su Curiale;

RECUPERO 1′.

Secondo tempo:

46′ DOPPIO CAMBIO nell’Akragas: entrano Leonetti e Cristaldi per Di Piazza e Madonia;

49′ tiro al volo ma lato di Moscardelli servito da Pessina;

50′ tiro di Surraco dal limite deviato in angolo con Vono fuori dai pali;

51′ sugli sviluppi del corner, Moscardelli vince un rimpallo e calcia a fil di traversa;

54′ Savanarola anticipato a centro area al momento della conclusione da Pessina che poi resta a terra infortunato;

58′ Pessina serve Curiale che da posizione decentrata prova a concludere in porta ma il portiere avversario devia in angolo;

60′ uscita avventata di Vono al limite ma Moscardelli non ne approfitta;

61′ ammonito Aloi per fallo su Surraco;

62′ ammonito Surraco;

63′ grande parata di Perucchini su Leonettilanciato a rete;

65′ GOL AKRAGAS: Savanarola beffa il portiere giallorossa decentrato sulla fascia destra ed insacca;

66′ CAMBIO LECCE: Diop prende il posto di Moscardelli;

67′ uscita con i piedi di Perucchini appena fuori area per sventare una ripartenza dell’Akragas;

68′ Diop ci prova da fuori area, Vono para in presa bassa;

70′ DOPPIO CAMBIO LECCE: entrano Vècsei e Cosenza per Curiale e Freddi;

73′ ammonito Camisa

76′ Cristaldi effettua un tiro-cross su cui Leonetti non interviene da ottima posizione;

79′ CAMBIO AKRAGAS: entra Fiore per Mauri;

83′ Lepore offre a Diop una palla invitante ma Vono neutralizza con un’uscita tempistica;

85′ ESPULSO mister Legrottaglie per proteste;

86′ ammonito Perucchini per perdita di tempo;

87′ tiro smorzato di Vècsei;

88′ ammonito Aloi per fallo da rigore su Diop lanciato a rete: secondo cartellino giallo ed espulsione per il numero 7 agrigentino: dal dischetto il senegalese non fallisce e spizza Vono per il GOL DEL LECCE dell’1-3;

RECUPERO 4′;

92′ ammonito ancora Camisa per fallo di mano ed ESPULSIONE anche per il difensore leccese.

Il tabellino-

Akragas: Vono, Salandria, Sabatino, Mauri (dal ‘ Fiore), Marino, Capuano, Aloi, Zibert, Di Piazza (dal 1′ s.t. Cristaldi), Madonia (dal 1’ s.t. Leonetti), Savanarola. A disposizione: Maurantonio, Roghi, Lovric, Alfano, Greco, Cappello, Lo Monaco. Allenatore: Nicola Legrottaglie

Lecce: Perucchini, Freddi (dal 70′ Cosenza), Legittimo, Papini, Abruzzese, Camisa, Lepore, Pessina, Moscardelli (dal 66′ Diop), Surraco, Curiale (dal 70′ Vècsei). A disposizione: Bleve, Lo Bue, Liviero, Carrozza, De Feudis, Suciu. Allenatore: Piero Braglia

  • Arbitro Ranaldi di Tivoli (Grossi-Fabbro)
  • Note: pomeriggio di sole, terreno in non perfette condizioni. Sugli spalti una sparuta presenza di supporters leccesi
  • Ammoniti: 32′ Curiale (L), 44′ Capuano (A), 61′ Aloi (A), 62′ Surraco (L), 73′ Camisa (L), 86′ Perucchini (L), 88′ Aloi (A), 92′ Camisa (L)
  • Espulsi: 85′ mister Legrottaglie (A), 88′ Aloi (A) , 92′ Camisa (L) per doppia ammonizione
  • Reti: 22′ Moscardelli, 39′ Curiale, 65′ Savanarola, 88′ Diop
  • Recuperi: primo tempo 1′, secondo tempo 4′
  • Stadio “Esseneto”- Agrigento.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.