Tempo di lettura: 2 minuti
mauro
Mirko Mauro, difensore del Gallipoli (foto M.Coribello)

GALLIPOLI- L’1-1 contro il Bisceglie ha rinvigorito le ambizioni del Gallipoli, galvanizzato dal pari conquistato contro i neroazzurrostellati. Mirko Mauro, terzino del Gallo, prova a tracciare la via per il miglioramento: “Più punti facciamo meglio è. L’importante è non lasciare troppe lunghezze in casa, 1 punto o 3 punti sono comunque fondamentali. Perdere in casa nella giornata del ritorno allo stadio del nostro pubblico sarebbe stata una sconfitta doppia contro una squadra, il Bisceglie, comunque progettata per i play-off”.

Domenica scorsa al “Bianco” i giallorossi hanno beneficiato del sostegno dei tifosi della Curva Sud, tornati sui gradoni dello stadio: “Nelle prime partite in casa abbiamo sofferto a giocare con così poca gente. Per noi, un gruppo giovane, è difficile. Ci possono dare una grossa mano, per noi sono fondamentali”.

Mauro, gallipolino doc, sta acquisendo continuità di rendimento: “Vengo da un’annata non molto facile per via di molti infortuni. Quest’anno è iniziato bene e spero che si concluderà meglio. Mi metto a disposizione del mister e della squadra.”

Il prossimo impegno della compagine di mister Germano vedrà opposto un Taranto tribolato dalla sconfitta di Aprilia: “Sappiamo che il Taranto ha un organico molto importante, è una delle candidate alla vittoria di questo campionato. Ora stanno facendo un po’ di passi falsi, e il cambio di allenatore (Campilongo al posto di Cazzarò, ndr) è il preludio ad un ambiente caldissimo che troveremo lì allo stadio. Saranno agguerriti. Cosa dobbiamo fare? Non ci sono segreti, dobbiamo giocare come si deve ed i risultati verranno da soli”.

Il difensore giallorosso non può che spendere parole di stima per i compagni: “Siamo una squadra giovane, ma abbiamo parecchi elementi che si stanno mettendo in mostra. Negro, Pirretti, un classe 1997 con ampi margini di miglioramento, stanno facendo bene. In ogni caso, credo che tutti siamo fondamentali, tutti siamo importanti, nessuno escluso”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.