Tempo di lettura: 1 minuto

Asl_lecceLECCE – I malati salentini sfrattati dagli ospedali si spostano nei poliambulatori del territorio. Un trasferimento annunciato da anni e che adesso vede muovere i primi passi. Nei giorni scorsi, la Asl di Lecce ha deliberato la somma di 958mila euro per adeguare, ampliare, ristrutturare e arredare alcuni ambulatori polifunzionali. Con l’avvio delle procedure di gara comincia quindi a prendere corpo la programmazione della Regione che intende trasferire la cura dei malati cronici nel territorio. Secondo le linee guida del Ministero della Salute è in questi Centri e non negli ospedali che i pazienti non acuti dovranno trovare una risposta alla propria domanda di salute. Nel dettaglio l’elenco dei comuni salentini, gli importi (IVA esclusa) e le tipologie degli interventi da effettuare:

  • Cutrofiano 35mila euro per opere di ampliamento di un edificio esistente per realizzare una sede polifunzionale (centro prelievi – dipartimento prevenzione – medicina di gruppo – guardia medica – e relativi arredi);

  • Aradeo 46mila euro per messa a norma dell’ex palestra del plesso scolastico di via Torino da adibire a Centro polifunzionale territoriale (Consultorio familiare, centro prelievi, dipartimento di prevenzione, medicina di gruppo, Guardia medica);

  • Copertino 57mila euro per opere di riqualificazione recupero funzionale ed adeguamento della ex sede Inam;

  • Gallipoli 31mila euro per il recupero funzionale dell’ex area ospedaliera sede del Sert;

  • Galatina 118mila euro ristrutturazione ex scuola infermieri da destinare al Cim e ambulatori del Distretto socio sanitario;

  • Galatina 125mila euro per ampliamento, sopraelevazione e acquisto arredi e attrezzature per il poliambulatorio di via Roma;

  • Zollino 36mila euro per arredi d’ufficio e attrezzature sanitarie per la struttura “Casa del Sorriso”;

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.