Tempo di lettura: 1 minuto

IMG_5107CAVALLINO – Le uniformi che hanno segnato duecento anni di storia dell’Arma dei Carabinieri in mostra a Cavallino. Dal 6 al 10 novembre la Civica Amministrazione ha allestito nelle sale dell’ex Convento dei Domenicani, la mostra «Divise storiche dell’Arma dei Carabinieri», iniziativa voluta per celebrare i vent’anni dall’istituzione della locale Stazione Carabinieri e per esprimere a tutti i suoi militari la propria gratitudine per l’encomiabile attività svolta in questi quattro lustri in favore della Comunità.

Il taglio del nastro della mostra è fissato per le 17:30, alla presenza del Sindaco della Città di Cavallino Michele Lombardi, dell’assessore alla Cultura Gaetano Gorgoni, del comandante della Stazione Carabinieri di Cavallino, Riccardo De Bellis e delle autorità militari. Cinquanta i pezzi in esposizione, provenienti dall’11° Battaglione «Puglia» di Bari, comandato dal tenente colonnello Giuseppe Sportelli, dove la mostra è curata dal maggiore Michele Miulli.

Alcuni pezzi in esposizione sono di proprietà dei collezionisti Paolo ed Emanuele Caradonna Moscatelli. A completare la mostra sono poi centinaia di cartoline d’epoca e di lettere dal fronte in originale di proprietà di Vitoronzo Pastore, collezionista e scrittore. Tra le divise in mostra, la rara uniforme da guerra grigioverde dei Reali Carabinieri del 1909, la Grande Uniforme Storica da maggiore di epoca umbertina e l’uniforme usata per la Missione Antica Babilonia in Iraq. In mostra anche le opere degli artisti Roberto e Dario Chiavarini, Michela Sepe, Giuseppe Pace Potenzieri, Gabriele Iagnocco e Maria Pia Di Stefano.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.