Tempo di lettura: 1 minuto

martina gentileSURBO – Martina Gentile, del Gruppo “La Svolta”, interviene sulle dimissioni di Daniele Capone, consigliere di maggioranza del Comune di Surbo affermando in una nota che: “Dinanzi alle dimissioni del consigliere di maggioranza Daniele Capone ritengo che sarebbe opportuno che il Sindaco prendesse atto del disfacimento politico della sua maggioranza. Temo che, ancora una volta, Fabio Vincenti, però, possa fingere che niente sia accaduto. Difficile, in ogni caso, trascurare quanto avvenuto e considerare questa fuga dalla maggioranza come un semplice avvicendamento per motivi personali. È ormai evidente che non ci siano da tempo i presupposti per amministrare degnamente la nostra comunità. È assurdo che Surbo resti in balia dell’indifferenza di questa maggioranza inerme, abbandonata a se stessa, senza alcun orizzonte. Non credo che il Sindaco possa più sfuggire a un doveroso chiarimento. Da tempo egli è un uomo solo al comando: che adesso perfino i suoi uomini non tollerino più questa situazione? Che questa sia una presa di distanze dall’operato dell’amministrazione Vincenti, un modo per allontanare da sé le responsabilità dello sbando del paese, prima che sia troppo tardi? Le dimissioni di Daniele Capone, ‘padre’ della lista Vincenti in qualità di ex sindaco, assicuratore della continuità e principale sponsor della figura politica di Fabio Vincenti, già suo vicesindaco nella passata amministrazione non possono passare inosservate e richiedono urgentemente una presa di coscienza del totale fallimento di questa amministrazione”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.