Tempo di lettura: 1 minuto

Matteo LivieroLECCE – Matteo Liviero si è presentato oggi pomeriggio in sala stampa per rilasciare le proprie dichiarazioni ai giornalisti. Il terzino sinistro del Lecce, che nell’ultimo periodo non sta attraversando un momento particolarmente felice e fortunato (espulsione a Castellammare di Stabia e qualche responsabilità sul gol di sabato scorso del Martina), non si scompone e guarda al futuro con ottimismo e caparbietà.

Nonostante la giovane età, Liviero dimostra di avere già le spalle larghe; l’ex Juventus non fa nasconde le “colpe” personali che hanno condizionato l’esito del match al “Tursi” e se n’è assunto la paternità. Dietro di lui, ad aiutarlo in un fisiologico percorso di crescita sia personale, che collettivo sa infatti di avere un allenatore quale Asta che lo stima e dei compagni con i quali l’amalgama e l’intesa migliora giornata dopo giornata.

Chiusa la parentesi sul recente passato, ecco che l’esterno di difesa giallorosso passa poi ad analizzare la sfida di sabato prossimo al “Via del Mare” contro il Catania. Sarà una gara che potrebbe rappresentare un passaggio importante per le sorti del club in cui milita: la partita che attende il Lecce contro la squadra di mister Pancaro è un’occasione da sfruttare per lasciare gli etnei a distanza di sicurezza. Si tratta della terza chiamata a cogliere un successo davanti al pubblico amico. Il fattore campo, unito alla grinta, la “fame” di imporsi e la determinazioni sono le caratteristiche che una squadra che vuol vincere in Lega Pro deve dimostrare per centrare l’obiettivo. I tifosi attendono la prima gioia stagionale in casa e Liviero con i suoi compagni sono carichi e pronti.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.