Tempo di lettura: 1 minuto
mihoubi
Hemza Mihoubi con la maglia del Lecce

LECCE – L’ex calciatore giallorosso Hemza Mihoubi è stato arrestato in Francia per un tentato rapimento avvenuto il 3 settembre scorso a Lugano. Il terzino franco-algerino, secondo quanto riportato da Ticinonews (leggi qui), avrebbe agito in compagnia di altri due individui per cercare di rapire un imprenditore sessantenne del posto. Stando a quanto emerso dalle indagini, Mihoubi sarebbe stato incastrato dal numero di targa dell’auto con la quale i tre si sono dati alla fuga dopo il fallimento dell’estorsione. La vettura infatti era di proprietà di un calciatore del Bellinzona, compagno del franco-algerino, che ha spiegato agli inquirenti di averla prestata al calciatore senza contratto ed in difficoltà economiche. Proprio la Svizzera è stata l’ultima tappa calcistica del nordafricano prima dell’apertura delle porte del carcere. In estate Mihoubi, reduce dalla stagione in Belgio tra le fila del White Stars Bruxelles, ha cercato squadra senza successo, registrando soltanto contatti caduti in un nulla di fatto con Chiasso e Locarno. Negli ultimi mesi si sarebbe potuto prospettare anche un ritorno nel Salento per il fluidificante sinistro. In agosto, infatti, qualche giorno di allenamenti col Gallipoli non è stato poi seguito da un accordo tra le due parti e l’ingaggio sfumò.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.