Tempo di lettura: 2 minuti

PDIl Segretario Provinciale del PD, Salvatore Piconese e il Responsabile degli Enti Locali della Segreteria Provinciale Mauro Maggio, con un comunicato stampa congiunto che pubblichiamo integralmente, intervengono in modo severo in merito alla singolare situazione politica che si sta verificando nel comune di Parabita.

“Quello che sta accadendo in questi giorni a Parabita, esce dai confini del dramma politico e si trasforma in farsa. E’ utile, forse, riepilogare alcune vicende:

In data 02/07/2015 si dimette il Vice Sindaco Giuseppe Provenzano, denunciando l’immobilismo dell’Amministrazione Comunale.

Tiziano Scorrano, appena eletto Presidente del Consiglio Comunale, viene nominato Assessore al posto del dimissionario Provenzano. Per effetto di ciò, sia la carica di Vice Sindaco, che quella di Presidente del Consiglio comunale, risultano, ad oggi, non assegnate. Nel frattempo, la nomina dell’attuale segretaria comunale giunge a scadenza (sabato 18 luglio 2015) e nessun provvedimento di nomina di un nuovo segretario comunale è stato approntato.

Dulcis in fundo, in data 14/07/2015 il Sindaco, Alfredo Cacciapaglia, protocolla una comunicazione con la quale dichiara che, per ragioni familiari e “per un certo periodo di tempo”, non potrà svolgere la funzione di Sindaco, passando le funzioni di rappresentante legale dell’Ente all’Assessore anziano, Biagio Coi.

Ricapitolando: il Comune di Parabita, dopo poco più di un mese dalle elezioni, si ritrova senza Sindaco; senza Vice Sindaco, senza Presidente del Consiglio Comunale e senza Segretario Comunale. Risulta del tutto evidente come giochi di potere interni alla maggioranza di centrodestra impediscano la governabilità della città di Parabita. Il Sindaco non è in grado di controllare la sua maggioranza ed i penosi diversivi di questi giorni sono solo squallidi espedienti per prendere tempo. Una crisi di queste dimensioni è unica nel suo genere e umilia una città ed i suoi diecimila abitanti.

Auspichiamo che il Sindaco Cacciapaglia eviti al Comune di Parabita questo indecoroso stato delle cose, mettendo fine a questa drammatica, quanto ridicola situazione, rassegnando le dimissione definitive e riconsegnando ai Parabitani la possibilità di scegliere chi possa rappresentali in maniera serie e degna”.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.