Tempo di lettura: 2 minuti

Festival internazionale delle arti Copertino 2015COPERTINO – Serata di chiusura per il Festival Internazionale delle arti a Copertino, nell’atrio dell’ incantevole Castello Angioino dove alle ore 21:00 andrà in scenaLettere da Napoli, il virtuosismo in musica per voci, plettri, legni, archi e percussioni. Interpreti saranno il soprano Giacinta Nicotra, il tenore Salvatore Cordella, la voce di Emanuela Goffredo e quella di Francesca Castiglia, i Sesto armonico ensamble, con arrangiamenti di Maurizio Pica, Pino Perris e Peppe Vessicchio.

Quest’edizione si è svolta nella settimana che andava da sabato 11 a sabato 18 luglio con iniziative ed eventi focalizzati sulle tre espressioni più tradizionali dell’arte (la musica, l’arte figurativa e la lirica), accompagnate da altre performances collaterali (prosa, danza, light design) e da una Conferenza in Arte (un confronto tra i relatori condotto in modalità dialogica e artistica).

Il progetto è stato concepito dall’Associazione no profit “International Arts Company“, fondata nel marzo 2012 grazie all’ispirata iniziativa di alcuni artisti salentini che hanno acquisito gran parte della loro esperienza lavorativa all’estero. Il gruppo di amici e di artisti, che aderisce ad una visione sistemica, si prefigge l’obiettivo di promuovere l’Arte in tutte le sue forme e manifestazioni: una nuova visione armonica e biosostenibile della vita, del benessere, della salute, dell’ambiente, mediante l’organizzazione di iniziative culturali capaci di attingere alle eccellenze artistiche del panorama nazionale ed internazionale e di valorizzare l’immenso patrimonio immateriale, materiale ed architettonico del territorio salentino unitamente alle eccellenze produttive del territorio.Festival internazionale delle arti a Copertino 2015

Il Festival, giunto alla quarta edizione, quest’anno ha messo in scena le principali arti figurative nella cornice degli splendidi borghi salentini, racchiusi nell’ampio confine della provincia di Lecce lambito dai due mari. Le precedenti edizioni hanno visto come palcoscenico i borghi antichi di Copertino (il Castello Angioino, la Piazza del Popolo, la Basilica pontificia della Madonna della Neve, l’ex Convento delle Clarisse, i ruderi della Chiesa di Casole) e di Galatina (la Piazzetta R. Orsini e la Basilica di S. Caterina d’Alessandria).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.