Tempo di lettura: 2 minuti
tifosi Reggina
I tifosi della Reggina

LECCE (di Car. Tom.) – Dall’inferno al paradiso: determinazione, impegno, costanza ed un pizzico di fortuna hanno fatto sì che la Reggina, solo pochi giorni fa retrocessa in serie D, rimanesse in Lega Pro dopo aver disputato e vinto i play-out. Grazie alla restituzione di due punti di penalità, che precedentemente erano stati tolti agli amaranto, i calabresi dell’ex Lecce David Di Michele erano riusciti ad agganciare l’ultima posizione in classifica e così hanno avuto la possibilità di disputare i play-out. Si salva, quindi, la formazione di mister Tedesco (mandando all’inferno il Messina dopo lo 0-1 di ieri nell’acceso derby e grazie al gol di Balistreri; il match d’andata era terminato sempre 1-0 con la marcatura di Roberto Insigne), ma anche l’Ischia, che pur uscendo sconfitta per 3-1 sul campo dell’Aversa Normanna, grazie al 4-1 casalingo nella gara d’andata mantiene la categoria.

GUBBIO IN D – Anche per il girone B, ieri 30 maggio, si sono disputate le gare di ritorno dei play-out dopo che all’andata, in casa per 2 a 1, il Savona aveva battuto il Gubbio, mentre la Pro Piacenza tra le mura amiche con lo stesso risultato aveva regolato il Forlì. I match di ritorno sono terminati, invece, con i seguenti risultati finali: Forlì-Pro Piacenza 0-0, Gubbio-Savona 1-1, il che significa che restano in terza serie Piacenza e Savona, mentre retrocedono nel campionato Nazionale Dilettanti il Gubbio (quest’ultimo dopo ben 17 anni di quella che prima era chiamata serie C) ed il Forlì.

“MIRACOLO” MONZA – Nel girone A, sempre dopo le gare di ritorno degli spareggi salvezza di ieri (Pro Patria-Lumezzane 0-0, Monza-Pordenone 6-3), vanno in serie D Pordedone e Pro Patria, mentre Monza e Lumezzane mantengono “miracolosamente” la categoria.

Qui di seguito tutti verdetti del girone C, in attesa delle ultime gare play-off:

-Salernitana promossa in serie B;

-play-off: Benevento (eliminato), Juve Stabia (eliminata) e Matera (oggi alle 16 è in programma la gara di ritorno in casa con il Como, l’andata era finita 1-1);

-retrocesse in serie D: Savoia, Aversa Normanna e Messina.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.