Tempo di lettura: 1 minuto

Abruzzese, leccezionale.itMELFI (di Car. Tom.) –  Così un deluso e più che amareggiato Giuseppe Abruzzese, dopo la sconfitta del suo Lecce arrivata in extremis in casa del Melfi, commenta l’esito della sfida in terra lucana: “C’è delusione da parte di tutti ed i primi ad essere delusi sono proprio i tifosi, quelli che soffrono di più. Per come è andata -spiega l’ex Crotone- potevamo e dovevamo vincere, ci sono dei piccoli demeriti nostri ed anche dell’arbitro. Paghiamo cari certi episodi e purtroppo come ha detto il mister facciamo fatica a fare gol“.

GOL ANNULLATO – Al difensore centrale di Andria è stato annullato un gol nel primo tempo: “Non ho fatto nessun tocco di mano e non ho spinto nessuno. Il gol loro? Io ho visto l’azione e mi è parso di intravedere una mischia ed una carica sul nostro portiere. I play-off? Ora è tutto più difficile, ma non impossibile, dobbiamo mettercela tutta nelle ultime 4 gare rimaste da qui al termine della stagione regolare. Oggi, soprattutto in superiorità numerica, dovevamo giocare meglio la partita e con meno frenesia. Per la sconfitta c’è grande in tutti noi grande amarezza; da martedì parleremo con il nostro allenatore di quello che è successo oggi, anche se a caldo ne abbiamo già discusso come sempre. Ora dobbiamo reagire da professionisti. Le undici partite perse finora? Il problema è che siamo una squadra che non riesce a fare più di due gol, anche per questo è difficile analizzare le nostre sconfitte stagionali. Questo è un momento un po’ così e di certo non ci aiutano nemmeno gli episodi…”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.