Tempo di lettura: 3 minuti

RòmaCALIMERA – Oggi, in occasione della Giornata Mondiale della Cultura Rom, al Cinema “Eliodi Calimera ci sarà la proiezione del film Gitanistan ed a seguire lo spettacolo Ròma! Immagini, parole, tamburi della cultura Rom di Astràgali Teatro e Mascarimirì. L’ingresso sarà gratuito.
Il programma prevede:

  • ore 17.00 – seminario di approfondimento;
  • ore 20.00 – proiezione del film Gitanistan, progetto filmico di Pierluigi De Donno e Claudio “Cavallo” Giagnotti;
  • ore 21,30 – spettacolo “Ròma! Immagini, parole, tamburi della cultura Rom” di Astragali Teatro e Mascarimirì.

SINOSSI- Una storia di macellai e commercianti di cavalli. Due cerchi si incontrano, due culture, i contadini e gli zingari, interagiscono e si fondono dando vita a nuove famiglie. Le famiglie rom-salentine. Oronzo Rinaldi, figlio di Giuseppe Rinaldi detto “Lu Zingaru”, è macellaio. Nato commerciante di cavalli, poi diventato macellaio per passione e per mestiere. La sua famiglia negli anni ‘70 gestiva il commercio di cavalli da macello in Puglia, comprando e vendendo circa 300 animali ogni settimana. Claudio Giagnotti detto “Cavallo”, nipote di Oronzo Rinaldi, è musicista e produttore musicale conosciuto ed apprezzato nel Salento e nel Mediterraneo. Figlio di una Rom e di un Italiano si sente al 50% zingaro. Gitanistan entra dentro le case delle famiglie rom del Salento scoprendo la storia di una comunità viva ma silenziosa.

Lo spettacolo, uno studio dei canti della tradizione Rom, è una delle tappe del più ampio viaggio europeo di scoperta dell’Altro messo in moto dal progetto internazionale “Songs of my Neighbours”, promosso dal Center of Performing Arts Mitos di Cipro e realizzato da Astràgali Teatro assieme ai partner polacchi NetTheatre e Grotowski Institute nell’ambito di un’ampia progettualità che va dal 2013 al 2015. Un viaggio i cui obiettivi ultimi sono condurre ad una collaborazione e comprensione reali, contribuire ad abolire pregiudizi e favorire la conoscenza di una straordinaria e ricchissima cultura come quella Rom. “Songs of my Neighbours” è un’iniziativa collaborativa che, con l’utilizzo delle arti, e del teatro in particolare, incoraggia il dialogo e la giustizia sociale tra le comunità in conflitto. Ascoltare le canzoni e le storie degli altri, attraverso un processo di creazione artistica, è il nucleo forte di tutte le attività del progetto che hanno come obiettivo finale quello di portare alla creazione di performance teatrali originali, concerti, conferenze, film e documentari, residenze, borse di studio, workshop e e la pubblicazione di un libro.

In questo contesto la collaborazione di Astragali Teatro con i Mascarimirì, gruppo musicale salentino storico, guidato da Claudio ‘Cavallo’ Giagnotti, che ha fatto della ‘tradinnovazione’ la sua cifra, si collega ad una ricerca condotta dai fratelli Giagnotti, sulle origini Rom della propria famiglia e allargatasi ad un percorso di riscoperta delle radici culturali, artistiche e sociali delle famiglie rom salentine, nel quale hanno approfondito quel particolare rapporto intessuto con il territorio e di cui tracce vive sono rimaste intatte ancora oggi. Nello spettacolo si intrecciano parole, suoni della cultura rom, per raccontarne la bellezza e la forza coinvolgente.

Info: www.cinemaelio.it – info@cinemaelio.it – Tel. 0832/875283 – 338/6606640 e www.astragali.org – teatro@astragali.org – Tel. 0832/306194

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.