Tempo di lettura: 3 minuti
Alessio Palmisano Nardò
Alessio Palmisano, esterno del Nardò

VIESTE- Davanti a cinquanta sostenitori granata arrivati a Vieste, il Nardò non sbaglia la partita chiave per chiudere, almeno virtualmente, il discorso relativo al pass per i play-off nazionali. Jesus Sebastian Vicentin e Alessio Palmisano confezionano lo 0-2 e annichiliscono un Vieste decisamente inferiore al Toro per occasioni e lucidità in campo e regalano la seconda vittoria consecutiva dopo il successo col Bitonto. La vetta rimane sempre a “-4” a causa del 2-0 del Francavilla sul fanalino di coda Ascoli Satriano, imposizione che funge da anticamera al salto in Serie D, missione che il Nardò di Ragno cercherà di compiere percorrendo la via del post-season.

La partita– Il Nardò non cambia la propria pelle nonostante le assenze degli under Coccioli e Mancarella e si presenta a Vieste con il solito 4-4-2. De Giorgi e Starita sono i terzini e l’under Gigante compone con Fiorentino il duo centrale di una mediana senza Vicedomini, dietro il duo d’attacco “pesante” Rana-Vicentin. I padroni di casa, in calo verticale dopo il magnifico girone d’andata, puntano sugli inserimenti di Colella e Quaresimale. Il Nardò fa subito capire le proprie intenzioni e si dimostra pericoloso prima con Rana, bloccato da Mandorino, e poi con Vicentin, non perfetto in occasione del tiro dopo il bel passaggio di Palazzo. Il puntero argentino ha tanta voglia di tornare al gol ed al 7’ ci riprova con un tiro che s’alza sopra la traversa. Una punizione di Fiorentino deviata da Colella, tre minuti dopo, rende chiara la pressione neretina allo “Spina”. Il Vieste, costretto al cambio già al 10’ con Triggiani per Paolo Augelli, prova una reazione al 18’ ma gli attacchi sono controllati da Anglani e De Giorgi. Vicentin trova la rete al 20’, ma la gioia è annullata dalla segnalazione dell’assistente che annulla il gol. I garganici provano ad uscire dal guscio e si rendono pericolosi dalle parti di Caroppo: al 25’ un tiro di Balzano, smorzato da De Giorgi, non inganna l’estremo otrantino, al 35’ Colella conclude alto direttamente da calcio piazzato e al 38’ Lombardi di testa manda fuori, facendo concludere il primo tempo con l’impressione di un Vieste in palla. Il sentore però è subito spazzato nei primi minuti della ripresa da Jesus Sebastian Vicentin, all’undicesimo gol stagionale: L’ex Asti riceve l’assist di Rana e batte Tucci. La partita si addolcisce sempre più per la truppa di Ragno quando Lombardi atterra Gigante e viene punito con il rosso. In superiorità numerica, il Toro sfiora il raddoppio con Fiorentino al 13’, prima della discesa di Starita che spaventa la difesa viestana con un cross spazzato da Rubino. L’allenatore molfettese mette in campo Palmisano per Rana e lo stesso Palmisano porge a Vicentin un pallone al bacio non tradotto in rete per poco. Gigante, con una bella iniziativa, sfugge alla guardia del centrocampo di casa e prova a mettere in movimento Palmisano senza successo. Al 26’ si rivede il Vieste, ma Montrone apre le ali e sventa la minaccia del cross di Colella. Un’altra punizione dell’attaccante garganico è respinta da Starita. Il Nardò però non perde la calma e al 36’ mette in ghiacco il match: Corvino si libera in area, servizio per Palmisano e rete dell’esterno ex Manduria che chiude la contesa. A due giornate dalla fine, complice anche il passo falso dell’altra inseguitrice Vigor Trani che pareggia con l’Altamura, manca solo un punto per conquistare matematicamente la sicurezza dei play-off nazionali.Tra quindici giorni, dopo la sosta pasquale, il Toro andrà proprio ad Altamura.

Il tabellino:

Atletico Vieste- ACD Nardò 0-2

Atletico Vieste: Tucci, Augelli P. (10′ pt Triggiani), Rubino (41′ st Tedesco), Mandorino, Sollitto, Camasta, Augelli R., Balzano, Lombardi, Colella, Quaresimale (25′ st Salerno). A disp: Innangi, Pafundi, Tedesco, Chionchio, Monacis. All. Olivieri

ACD Nardò: Caroppo, Starita, De Giorgi, Fiorentino, Anglani, Montrone, Montinaro (42′ st Caporale), Gigante, Vicentin, Palazzo (35′ st Corvino), Rana (21′ st Palmisano). A disp: Picco, Margagliotti, Mazzeo, Papi, Corvino. All. Ragno

Reti: 5′ st Vicentin, 36′ st Palmisano

Ammoniti: De Giorgi, Rana (N), Colella, Sollitto, Balzano (V)

Espulsi: Lombardi (V)

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.