Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE (di Car. Tom.) – Ha il volto scuro Gianluca Di Chiara per la sconfitta di misura,1-0, subita dal Lecce contro la Salernitana, ma l’ex Catanzaro pensa positivo e promette un duro impegno della squadra fino alla fine della stagione: “Cosa ci è mancato? Il gol e un po’ di concretezza, perchè se dobbiamo essere obiettivi -dichiara il difensore giallorosso- a livello di agonismo e altro abbiamo fatto bene, ma perdere contro la Salernitana, che concede poco, su palla inattiva fa tanta rabbia”.

LA DISATTENZIONE – Il terzino sinistro, autore di una prestazione più che positiva nel sostituire lo squalificato Walter Lopez, cerca di spiegare l’azione del gol di Riccardo Colombo:  “In occasione della loro rete, non so cosa sia successo, ma sapevamo che di testa ci potevano fare male ed è successo proprio così purtroppo. Se hanno vinto sono stati bravi loro e qualcosa abbiamo sbagliato noi, questo è chiaro. Un danno grave questa sconfitta? Non direi, abbiamo perso contro la capolista, ma ora reagiremo nelle altre 9 partite e giocheremo con il sangue agli occhi. Certo, fa male perdere in casa e così, ma dobbiamo guardare avanti. L’assenza di uno come Moscardelli è pesante, ma questo è normale. Chi ha giocato al suo posto, però, non è da meno…”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.