Tempo di lettura: 2 minuti
Salvatore Negro
Salvatore Negro

“La proroga dell’introduzione dell’ecotassa è una scelta di buon senso in quanto evita di colpire, con un nuovo ed ingiusto balzello, le tasche dei cittadini pugliesi. Auspichiamo che, quando il provvedimento approderà in Aula, anche il Consiglio regionale accolga la richiesta che si è levata a gran voce da numerosi Comuni pugliesi”.

È quanto affermato dal presidente del Gruppo regionale Udc Salvatore Negro a margine dei lavori della V Commissione che, accogliendo anche le richieste di Anci Puglia, ha approvato a maggioranza la proposta di legge che proroga l’introduzione dell’ecotassa.

“Siamo stati tra i primi a mettere in evidenza come l’applicazione dell’ecotassa graverebbe soprattutto sui cittadini e non colpirebbe quegli amministratori che non sono stati in grado di promuovere e incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti”, ha sottolineato il capogruppo Udc. “Il voto odierno in V Commissione, che ha consentito al provvedimento di andare in Consiglio, è frutto di una scelta di responsabilità e buon senso. Il mancato raggiungimento degli obiettivi da parte di numerosi Comuni pugliesi è dovuto anche ad una serie di problemi che stanno alla base del sistema di raccolta differenziata, come quello del ciclo dei rifiuti mai chiuso in Puglia o dell’assenza di strategie per incentivare la raccolta differenziata da parte della Regione. È su questi obiettivi che occorre lavorare ora piuttosto che penalizzare i cittadini già gravati dalla crisi economica, riconoscendo gli sforzi che in ogni caso molti Comuni stanno mettendo in atto pur in assenza di strategie e in condizioni di partenza diverse. L’auspicio, quindi, è che il provvedimento possa essere esaminato con attenzione da parte di tutti i colleghi e approvato dal Consiglio regionale in tempi brevi”.

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente così come è giunto in Redazione . Pertanto questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di “Leccezionale”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.