Tempo di lettura: 2 minuti
Umberto Eusepi
Umberto Eusepi

LECCE – A Benevento stanno seriamente pensando di fargli una statua. Bomber Umberto Eusepi salva per l’ennesima volta in extremis la formazione di mister Fabio Brini che in casa stenta anche contro un gagliardo Barletta e trova il pareggio a tempo scaduto. I biancorossi di Marco Sesia avevano infatti messo alle corde la squadra giallorossa, capolista del girone C di Lega Pro, e fatto vedere le streghe ai padroni di casa dopo il vantaggio raggiunto (37′) su magistrale calcio di punizione calciato da Cortellini all’incrocio dei pali, col portiere Pane immobile. I pugliesi hanno addirittura sfiorato il raddoppio con Fall che non ha sfruttato un assist al bacio per chiudere la prima frazione di gioco con uno score di due reti.

La gara dello stadio “Vigorito” ha messo in mostra un Barletta attento e intenzionato a vender cara la pelle, per nulla frastornato dalle vicissitudini societarie che pure hanno creato non pochi problemi al club biancorosso. Nella città sannitica, anche oggi si è ripetuto un po’ lo stesso leitmotiv della sfida contro il Melfi che i campani hanno vinto proprio al 90° con la rete del marcatore principe di questa stagione che sta regalando alla squadra beneventana soddisfazioni che spesso vanno oltre i meriti mostrati sul terreno di gioco.

Il secondo tempo ha visto i padroni di casa proiettarsi costantemente in attacco anche se gli ospiti hanno avuto un paio di occasioni per mettere la parola fine all’incontro. Il pareggio di Eusepi è giunto quando ormai un po’ tutti pensavano che il Barletta avesse giocato un gran brutto tiro mancino agli uomini dell’ex tecnico del Carpi. Invece, la gioia dei supporters giallorossi è esplosa agli sgoccioli del match quando il bomber ha violato la porta avversaria per l’1-1 finale. Da segnalare l’espulsione del campano Djiby nel 4° minuto del recupero concesso dall’arbitro. Un punto prezioso per la capolista che domenica prossima avrà lo scontro diretto con la Salernitana.

Negli altri due anticipi, il Matera ha espugnato Reggio Calabria per 3-2, mentre il Martina ha superato in casa la Lupa Roma 2-0.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.