Tempo di lettura: 4 minuti
Benedetto mangiapane gallipoli
Benedetto Mangiapane

SARNO – L’effetto Mangiapane, di fatto allenatore-giocatore dato il suo ingresso nel finale, non porta il tanto agognato cambio di marcia lontano dallo stadio di casa. Il gol di Santonocito, il primo in giallorosso, rimane soltanto una dolce illusione: la Sarnese s’impone per 3-1 e incassa tre preziosi punti che chiudono il discorso salvezza (+15 dai play-out), quel discorso ancora maledettamente aperto per la squadra jonica, ora attesa da una partita più che importante tra sette giorni al “Bianco”, quando arriverà il San Severo. L’amara giornata ha portato anche ad una riduzione del distacco dalla “zona rossa”, dove però tutte hanno raccolto punti. Le vittorie di Grottaglie (2-0 sul Monopoli) , San Severo (2-1 con la Gelbison), Puteolana (decisa a giocarsi le proprie chances play-out dopo il successo contro il Francavilla) e Scafatese (corsara a Manfredonia) fanno il peso con il colpaccio, poi vano dati i risultati, dell’Arzanese, capace di fermare sul pari la capolista Andria.

La partita– Vitter mischia le proprie carte offensive, lasciando in panchina Maggio, puntando sul solito 3-4-1-2. Massimo, in panca insieme a Mangiapane, punta su Marangon insieme al duo d’attacco Di Maira-Mingiano. La Sarnese comincia bene la partita, affacciandosi dalle parti di Gabrieli già al 7’ con Di Palma che tira a lato. Dopo tre minuti, dopo un bel salvataggio su cross di Tufano, il portiere di Parabita deve respingere la conclusione di Di Capua. La risposta del Gallo è vincente: al 12’ Santonocito, direttamente da punizione, batte Nobile. La squadra di Vitter non si scompone e, dopo un tiro di Fontanarosa scagliato male, trova il pari al 20’ con Guarro che, di testa, corregge in rete il cross di Tufano mettendo fuori causa Gabrieli. Fontanarosa manca per la seconda volta, al minuto 40, l’appuntamento con il tiro sempre su cross di Tufano. In apertura di ripresa il Gallipoli prova a rifarsi sotto: al 2’ Mingiano ci prova da fuori ma Nobile para. Al quarto d’ora la Sarnese passa: fallo in area di Rizzo su Maggio e penalty trasformato da Esposito. Santonocito ci riprova da calcio piazzato, ma ci mette solo la potenza. Al 26’ però il centrocampista scuola Milan lascia il Gallipoli in dieci a seguito del secondo “giallo” rimediato per fallo su Catalano. Mangiapane entra in campo al posto di Rizzo per capitalizzare i calci piazzati, ma il Gallo non va al di là della pericolosità. Nelle fasi finali del match l’accelerazione della Sarnese: azione manovrata tra Imparato e Maggio conclusa con un tiro debole di Savarese al 48’ e gol del 3-1 al 50’ a firma di Maggio, bravo a sfruttare una rimessa laterale di Iannello con il Gallipoli proteso in avanti. Ai giallorossi rimane però tanto amaro in bocca a causa di una direzione arbitrale, a detta degli jonici, quantomeno dubbia in almeno tre occasioni. 

gallipoli
La Curva Sud gallipolina

Match importante-Domenica alle 14:30 il “Bianco” ospiterà il match tra il Gallo e il San Severo, una partita in cui i nove punti di distacco dalla zona calda della classifica non conteranno. Tra le mura amiche i giallorossi saranno chiamati a una prova d’orgoglio che necessiterà del calore giusto anche sugli spalti. Anche il pubblico gallipolino dovrà affiancare il solito zoccolo duro di supporters per l’inseguimento di questa salvezza che il Gallo, patrimonio del calcio salentino e non solo, deve portare a casa, magari prima di una programmazione, descritta già dai vertici societari in settimana, che porti il giusto lustro al calcio della Città Bella. I giallorossi avranno bisogno del dodicesimo uomo, e la Curva Sud non mancherà di certo nel chiamare a raccolta i “veri gallipolini” per dare la giusta spinta in occasione di una partita vitale come sarà quella contro i foggiani.

Il tabellino

Polisportiva Sarnese-Gallipoli 3-1

Polisportiva Sarnese: Nobile, Cozzolino, Guarro, Esposito, Catalano, Fontanarosa (14′ st Maggio), Savarese, Ottobre, Di Palma (23′ st Imparato), Di Capua, Tufano (39′ st Ianniello). In panchina: Baietti, Nasti, Liccardi, Grenni, Nasto, Simonetti. Allenatore: Vitter

Gallipoli: Gabrieli, Gigante, Rizzo P. (36′ st Mangiapane), Mbida, Cornacchia, Lorusso, Mariano, Santonocito, DI Maira, Marangon (19’st Sopcic), Mingiano (42′ st Leone). In panchina: Costantino, Rizzo G., Mauro, Berteina, Vitali, Portaccio. Allenatore: Massimo

Reti: 13’pt Santonocito (G), 20′ pt Guarro (PS), 17′ st Esposito rig. (PS), 50′ st Maggio (PS)

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria

Ammoniti: Santonocito, Mbida, Lorusso, Sopcic (G), Di Palma, Esposito (PS).

Espulso al 26’st Santonocito (G) per somma di ammonizioni.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.