Tempo di lettura: 2 minuti

lecce pagliari squinzanoSQUINZANO (di Car. Tom.) – Più di trenta minuti “chiusi” nel silenzio della sala stampa del “Comunale di Squinzano” a parlare, visionare e  analizzare l’ultima partita con la Lupa Roma vinta  2-1 al “Via del Mare” domenica scorsa, grazie alla doppietta realizzata da Davide Moscardelli. È iniziata così la settimana di lavoro del Lecce di Dino Pagliari in attesa del derby con il Barletta, in programma domenica 18 gennaio alle ore 16:00 e valido per la seconda giornata di ritorno del campionato di Lega Pro del girone C.

Alle 15:45 circa la comitiva giallorossa è scesa in campo, davanti alla consueta presenza del diesse Antonio Tesoro, per iniziare la prima seduta d’allenamento della settimana: solito lavoro atletico di inizio giornata agli ordini del preparatore Paolo Redavid e poi spazio a delle esercitazioni tattiche con la squadra schierata col 4-4-2. “Aggredite senza recuperare”: questo l’ordine dato dall’ex allenatore del Pisa prima di dare il via alla parte tattica.

RIECCO “IL MANNO” – Il terzino destro Dario D’Ambrosio ha continuato a svolgere un lavoro differenziato svolgendo, però, la prima parte della seduta con il resto del gruppo, mentre Davide Moscardelli si è sottoposto a delle cure fisioterapiche, dopo la botta al piede sinistro rimediata nel match di domenica scorsa contro i laziali. Il pisano Daniele Mannini si è unito al resto del gruppo (il centrocampista è stato fermo per tre gare per un problema al ginocchio) e dovrebbe tornare a disposizione per la gara del “Dino Putilli”. Sembra che il tecnico di Macerata possa schierare l’esperto giocatore sulla fascia destra nel suo ruolo naturale, come esterno di centrocampo, e non come terzino posizione in cui l’ex Samp è stato utilizzato da Franco Lerda vista l’emergenza infortunati in quel ruolo.

Per domani è in programma una doppia seduta: al mattino al “Via del Mare” in due gruppi (il primo alle ore 09:30 e il secondo alle ore 10:30) e nel pomeriggio a Squinzano alle ore 15.00.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.