Tempo di lettura: 2 minuti
10913425_10152915403878467_328408329_n
Lecce-Vigor Lamezia: la Curva Nord

LECCE (di Car. Tom.) – Solo 3.571 spettatori totali: questi i dati dei presenti ieri al “Via del Mare” nel match dei giallorossi nel giorno dell’Epifania contro la Vigor Lamezia del nuovo Lecce targato Dino Pagliari. Record stagionale in negativo per i salentini, successivo a Lecce-Paganese; gara che aveva visto gli spalti dello stadio leccese con 3.972 presenze totali nello scorso 27 settembre, seguite dalle 4.045 nella gara casalinga successiva con la Casertana dell’11 ottobre.

RECORD NEL DERBY – L’unica partita stagionale con gli spalti più “sorridenti” è stata Lecce-Barletta, con ben 5.059 spettatori totali presenti, il record stagionale casalingo questo, invece, in positivo. Seppure nel campionato in corso il Lecce ha conquistato 20 punti totali sui 27 disponibili tra le mura amiche, con sole 7 reti subite (di cui ben 3 nella  gara di ieri contro i calabresi).

DSCF4609
Striscione esposto dagli ultras nel primo giorno di lavoro di Dino Pagliari alla guida del Lecce

PAZIENZA FINITA – C’è stanchezza e amarezza nel popolo giallorosso dopo quasi due stagioni e mezzo di delusioni, ma lo “zoccolo duro”, la Curva Nord, non molla mai nonostante il freddo di gennaio e tutti gli umori negativi del momento. “Savino Tesoro devi comprare in serie B noi vogliamo tornare”: questo uno degli inviti fatti dagli ultras alla famiglia Tesoro durante il match contro la Vigor. Dopo gli ultimi naufragi della squadra nel dicembre nero dei 3 k.o. di fila che ha portato al cambio di guida tecnica, i tifosi pretendono degli arrivi in entrata con il calciomercato di riparazione e chiedono ormai costantemente alla squadra di “Tirare fuori le pal..”; fischiando a fine partita, accompagnati da quasi tutto lo stadio, Caglioni e compagni.

RIECCO LA LUPA – Domenica 11 gennaio arriva la matricola Lupa Roma nel Salento (all’andata, lo scorso 31 agosto, è finita a “sorpresa” 2-1 per i laziali) per la prima giornata del girone di ritorno di Lega Pro Unica, con fischio d’inizio alle ore 16:00, e il Lecce dovrà necessariamente “risalire”. In classifica, nell’umore, nell’atteggiamento e magari anche in presenze giallorosse sugli spalti del “Via del Mare”. Sarebbe questa “cosa buona e giusta”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.