Tempo di lettura: 3 minuti
10697297_1619190451642063_1545545199139505194_o
Davide Moscardelli, Filipe Gomes Ribeiro e Giuseppe Abruzzese

LECCE (di Carmen Tommasi) – Sarà un Lecce quello del 2015 guidato da Dino Pagliari che avrà bisogno di tanta grinta, esperienza, buona volontà e sapienza tattica per rimontare in classifica e recuperare i nove punti di distacco dalla capolista. Mancano 20 gare alla fine del campionato e tutto è ancora possibile: il calciomercato di riparazione porterà dei leggeri e chirurgici ritocchi alla squadra; e l’arduo compito del tecnico di Macera sarà quello di dare una mentalità vincente ad una rosa sicuramente di grande qualità tecnica, ma ferita e ammalata. Ecco qui, un leader per reparto, un giocatore che potrebbe essere determinante e su cui il tecnico piemontese potrebbe puntare fortemente per tutto il girone di ritorno che, poi, sono gli stessi elementi su cui il diesse Antonio Tesoro ha sempre creduto. In attesa di qualche gradito e prezioso nuovo arrivo.

DIFESA

Giuseppe Abruzzese, uno degli uomini di fiducia di Franco Lerda, arrivato nel Salento col calciomercato di riparazione lo scorso gennaio è subito diventato il punto di riferimento della difesa a protezione del gigante silenzioso, Nicholas Caglioni. Il centrale di Andria, classe ’81, con la sua esperienza è riuscito a diventare una pedina inamovibile della formazione salentina e quando può l’ex capitano del Crotone si rende pericoloso anche in avanti. Concreto negli anticipi, amato dai compagni di squadra e attento per tutto il match: poco importa poi se è poco graziato nei movimenti, perchè in Lega Pro bisogna badare al sodo. GUAI A CHI TOCCA IL VECCHIETTO “ABRU” E PAGLIARI LO SA.

CENTROCAMPO

Filipe Gomes Ribeiro, con l’arrivo di Dino Pagliari, potrebbe essere proprio lui il centrocampista dai piedi buoni, bravo a costruire e voglioso di lasciare il segno nella sua esperienza salentina, il leader nel girone di ritorno per la mediana giallorossa. Il 27enne ex Perugia a Lecce sembra essersi ambientato alla grande e sogna la doppietta di promozioni in serie b, dopo quella con gli umbri dello scorso campionato. Le chiavi della cabina di regia, quindi, potrebbero andare proprio al brasiliano dalla faccia pulita che nel 4-4-2 potrebbe dettare a dovere i tempi alla squadra, facendosi perdonare un inizio di stagione in sordina. MEDIANA A QUATTRO CON “AMULETO” FILIPE GOMES A TUTTO GAS.

ATTACCO

Gallina vecchia fa buon brodo”: colui che potrebbe continuare a supportare il peso dell’attacco, e capitan Fabrizio Miccoli non ce ne voglia, potrebbe essere Davide Moscardelli. L’attaccante che il prossimo 3 febbraio compirà ben 35 anni, colui che ha già siglato 5 gol in 17 presenze e che per le sue potenzialità è ancora a metà dell’opera. In tanti sognano la coppia d’attacco delle meraviglie Miccoli-Moscardelli e il mister marchigiano ci sta lavorando su. Nel frattempo, Tesoro junior potrebbe regalare al Lecce la tanto desiderata ciliegina sulla torta: un attaccante talentuoso, giovane, da doppia cifra, con tanta voglia di correre e di giallorosso, che faccia magari la “barba” all’esperto e grintoso bomber barbuto. CORRI CORRI “MOSCA” A SUON DI GOL E FALLO IN TANDEM COL CAPITANO.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.