Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE- Tesoro LerdaSono ore di riflessione in casa Lecce dove ancora non è stata presa una decisione ufficiale sul futuro di Franco Lerda dopo la brutta sconfitta sul campo dell’Ischia Isolaverde.

I colleghi di tuttomercatoweb hanno contattato il direttore sportivo giallorosso Antonio Tesoro che, pur dichiarando di voler affrontare a mente fredda la questione, di fatto riduce al minimo le possibilità di permanenza del tecnico di Fossano sulla panchina del Lecce. Queste le sue dichiarazioni: “Le ultime due sconfitte sono state molto brutte, arrivate dopo prestazioni pessime. È il momento di fare le valutazioni per ripartire il prima possibile. L’esonero è sicuramente un’ipotesi, stasera vedremo col presidente. Nello spogliatoio qualcosa si è rotto: con tutto il rispetto per Ischia e Martina Franca, qualcosa non quadra, la squadra è nervosa e non ha reagito come doveva. Queste sconfitte sono gravi e brutte. Non ho ancora parlato con il mister – conclude – perché a caldo si parla sempre male: oggi parlerò con lui e capirò“.

Affermazioni pesanti che sembrano disegnare lontano dal Salento il futuro di Lerda. Intanto è già partito il toto-allenatore per individuare il tecnico che sarà chiamato a guidare la squadra nella seconda metà di campionato. Le ipotesi Serse Cosmi e Beppe Papadopulo appaiono, almeno per ora, poco realistiche mentre i nomi più accreditati sembrano essere quelli di Stefano Calori e dell’ex Taranto Davide Dionigi. Se poco credibile appare l’ipotesi Gigi De Canio, non crediamo sia da escludere del tutto l’ipotesi Roberto Rizzo che, nonostante non sia stato ancora contattato dopo la partita di Ischia, ci risulta essere stato già avvicinato nel recente passato dai vertici del club di Piazza Mazzini.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.