Tempo di lettura: 1 minuto

spartak lecceLECCE (di Tommaso Micelli)– Nella seconda giornata del girone A del campionato di Terza Categoria, lo Spartak Lecce inizia a vincere e lo fa in casa contro la quotatissima Nuova Squinzano accreditata dai più come una delle favorite per la vittoria finale del campionato e reduce dalla schiacciante vittoria casalinga per 5-1 ottenuta domenica scorsa ai danni della Leonessa Erchie. Dopo due campionati disputati al comunale di Merine, oggi la truppa biancoverde ha preso possesso dell’Antistadio che, da quest’anno, sarà la sua nuova casa in compartecipazione con la Virtus Salentina.

L’1-0 finale, in verità, sta assai stretto agli uomini di mister Chiriatti che hanno fatto vedere un bel calcio e attaccato per tutto l’arco del match palla a terra. I padroni di casa sono passati in vantaggio intorno al quarto d’ora con Guido, marcatore anche domenica scorsa del goal del momentaneo vantaggio sul Merine e avrebbero potuto raddoppiare con Kowoll che, dagli undici metri, non riesce a trasformare in goal un calcio di rigore assegnato dall’arbitro, signor Alessandro Bruno di Lecce.

La classifica vede, adesso, lo Spartak Lecce a quota tre punti dietro alla coppia di testa composta da Brilla Campi e Virtus Salentina. Fanalino di coda della classifica, fermo a zero punti, è l’Athletic Martano che domenica prossima ospiterà i biancoverdi in cerca dei primi punti stagionali.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.