Tempo di lettura: 1 minuto

Abruzzese, leccezionale.itLECCE (Car. Tom.) – Lucido, sincero e autocritico: capitan Giuseppe Abruzzese dall’alto della sua esperienza considera il 2-2 agguantato in pieno recupero dal Catanzaro tra le mura amiche del “Via del Mare”, come una sconfitta: “Quello di oggi è stato un pareggio brutto e questo soprattutto per come è arrivato. Subire in quel modo un gol alla fine è stato un gran peccato e per questo dico che  è un risultato che sa di sconfitta. Siamo molto dispiaciuti, perché -spiega il difensore centrale di Andria, ex Crotone- con una vittoria oggi ci saremmo avvicinati alla vetta. Adesso già da domani dobbiamo pensare alla prossima partita per riprendere il percorso che avevamo intrapreso nelle ultime gare”.

ERRORI FATALI – Il difensore cerca di spiegare gli errori commessi dai giallorossi contro la squadra di Massimo D’Urso: “Difesa sbadata? Si, oggi non ha funzionato sia la gestione della palla che la posizione in campo. In più, sulle palle che arrivavano dal fondo ci siamo fatti trovare impreparati in più di un’occasione. Nella ripresa abbiamo perso le distanze tra i reparti e loro sono stati bravi a trovare gli spazi per farci male alzando il baricentro. Il primo gol di Ilari? Non ho bene in mente l’azione, ma sicuramente abbiamo accorciato male ed in ritardo sul giocatore che ha fatto la sponda e successivamente è arrivata la rete”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.