Tempo di lettura: 2 minuti
Emilio Volpicelli in azione contro il Taranto
Emilio Volpicelli in azione contro il Taranto

GALLIPOLI (di G. De Pandis) – Ricorso accolto e quota 19 raggiunta. Arrivano i tre punti per il Gallipoli dopo la decisione del Giudice Sportivo sulla gara del 12 ottobre 2014 tra il Gallo ed il San Severo, giocata sul neutro di Bari e finita sul campo con un 2-0 per i dauni. Fatale è stato l’impiego del difensore Fabio Campanella, impegnato – si legge nel comunicato odierno del Giudice Sportivo – nonostante la squalifica comminata allo stesso nell’ultima partita della scorsa stagione e comunque impiegato nelle prime sei partite della stagione in corso: “al calciatore summenzionato, all’epoca tesserato per la Fidelis Andria 1928 S.r.l., è stata comminata la squalifica per una gara per recidività in ammonizione, di cui al C.U. n. 235 del 16 giugno 2014 emesso dalla Lega Nazionale Dilettanti per le gare spareggio-promozione tra le seconde classificate nei Campionati di Eccellenza 2013/2014, disputate in data 14 e 15 giugno 2014; rilevato che la summenzionata squalifica non è stata scontata nel Campionato di Eccellenza 2013/2014, essendo quella del 15 giugno 2014 l’ultima gara disputata dalla Fidelis Andria 1928 S.r.l., nella circostanza battuta dalla Parmonval con il punteggio di 1-0; rilevato che la medesima squalifica per una gara non è stata scontata nel corso del Campionato di Serie D 2014/15 essendo stato il calciatore Campanella Fabio impiegato in tutte le prime sei giornate di campionato, inclusa la gara del 12 ottobre 2014, sesta del girone di andata, di cui in epigrafe, alla quale, pertanto, ai sensi dell’art. 22, comma 6, del Codice di Giustizia Sportiva, il medesimo non aveva titolo a partecipare”. Lo 0-3 sub judice a favore della società jonica consegna quindi il secondo posto a quota 19 punti, in compagnia di Potenza e Bisceglie. La partita di domenica prossima, in casa proprio del Potenza, sarà ancor di più il big-match della decima giornata del Girone H di Serie D. Per l’entourage del Gallo però la decisione del Giudice Sportivo ha un solo, importante, significato: -21 dalla famigerata quota 40, quota che assicurerebbe la salvezza.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.