Tempo di lettura: 2 minuti

DSC_2145MELENDUGNO – Tornano a ruggire i “ leoni verdi ” e lo fanno dinanzi al proprio pubblico contro una buona squadra: l’Amatori Messina. I salentini, dopo tre sconfitte consecutive, partono forte pigiando sull’acceleratore del buon gioco e scendono in campo con capitan D’oria, che torna dal primo minuto, e affidano le corsie laterali a Luigi Maci e Fabio Pagliara.

Primo tempo – È Coach Peens a trovare i primi tre punti dell’incontro dalla piazzola e si ripete dopo pochi minuti su calcio piazzato. Sul 6-0 per la Svicat c’è una breve impennata d’orgoglio dei siciliani che accorciano le distanze sempre dalla piazzola. Bel gioco accompagnato da un vento di tramontana che solletica anche il sole. Ed è sempre Peens col piedino fatato a mettere a segno due altri tiri da tre punti, accompagnando i suoi ragazzi negli spogliatoi in vantaggio per 12 -3.

Fabrizio-Camilli-02
Fabrizio Camilli

Secondo tempo – La seconda frazione di gioco si apre sulle ali della voglia di fare bene dei messinesi che mettono subito a segno tre punti ma poi sono costretti ad arrendersi a Santillo che va in meta portando il risultato sul 17-6 e Peens realizzando il piazzato sposta il pallottoliere a 19 per la Svicat. I siciliani però non sono mai domi e vogliono rimontare e trovare altri tre punti giocando un buon rugby. Nel loro momento migliore però Fabio Pagliara gli stacca il biglietto del ritorno in Sicilia mettendo a segno la meta decisiva. Pagliara dice a grazie a Santillo che lo serve in maniera certosina e regala l’ovale a Peens che dalla piazzola centra i pali e porta il risultato sul 26-9. L’ ultimo sussulto, seppur non serve a nulla ai fini del risultato, è la realizzazione di altri tre punti da parte dei biancorossi. Termina per 26-12 con il “leoni verdi” che muovono la classifica di 4 punti e si proiettano alla prossima gara, la trasferta di Ragusa, un campo difficile ma la squadra ammirata oggi fa ben sperare. Peens può dirsi soddisfatto così come lo è il Patron Fabrizio Camilli che a fine gara esprime la sua gioia.

Fabrizio Camilli –   “Il nostro campionato è iniziato oggi; ringrazio i ragazzi per la bella prestazione. Se giocassimo sempre con questo spirito potremmo arrivare lontano. Vorrei sottolineare la bella prova di Danilo Santillo: anche se spesso lui e la Società non viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda, registriamo con soddisfazione il suo impegno in campo”.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.