Tempo di lettura: 1 minuto
Barone -Volturo Gallipoli Calcio
Il presidente Marcello Barone con mister Volturo

GALLIPOLI (di Gabriele De Pandis) – I risultati entusiasmanti del Gallipoli Calcio non bastano a calmare le acque nella città jonica, tribolata prima delle diatribe attorno allo Stadio “A. Bianco e non ancora capace di raggiungere una giusta collaborazione con le istituzioni comunali, al fine di dare il miglior lustro all’andamento della squadra guidata da mister Volturo.

Di seguito riportiamo il comunicato del presidente Marcello Barone:

Con molto rammarico, ci troviamo costretti, ancora una volta, a constatare di essere stati raggirati dall’Amministrazione comunale di Gallipoli. Era il 18 giugno quando, in un’assemblea pubblica, il Sindaco Errico aveva assunto dei precisi impegni nei confronti della società, facendosi garante che quanto detto in quella circostanza fosse portato a compimento. Dopo più di tre mesi, la triste verità parla, nuovamente, di promesse non mantenute e di scarsa collaborazione: basti pensare che l’iscrizione al campionato di Serie D è stata coperta dall’Azienda Barone, senza che l’impegno da parte dell’Amministrazione, più volte ribadito, sia stato mantenuto.Marcello Barone 2

I risultati raggiunti fino ad ora sono stati eccezionali, limpidi e sotto gli occhi di tutti: da quattro anni questa società si prodiga, con programmazione e serietà, per dare lustro e visibilità a Gallipoli, ma è stufa di essere continuamente presa in giro. Viene, evidentemente, il sospetto che quanto di buono fatto non sia ben accetto dai nostri interlocutori istituzionali. Noi, però, non vogliamo più disperdere preziose energie in inutili guerre e lotte contro i mulini a vento: a questo punto, chi ha deciso di remarci contro venga allo scoperto e ci faremo da parte, senza problema alcuno. Perché questo continuo gioco da ‘Pinocchio’ è un’offesa al sottoscritto, ai miei collaboratori, ai tifosi del Gallipoli ed all’intera cittadinanza”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.