Tempo di lettura: 1 minuto
Tesoro-Perrone
Savino Tesoro e Paolo Perrone

LECCE – Il sindaco di Lecce, Paolo Perrone ha incontrato questa mattina a Palazzo Carafa il presidente dell’Unione Sportiva Lecce, Savino Tesoro. Al centro del colloquio chiarificatore c’è stata la tormentata vicenda relativa ai danni verificatisi all’interno dello stadio “Via del Mare” in seguito al concerto dei Negramaro, con particolare riferimento alle condizioni del manto erboso dell’impianto sportivo del capoluogo salentino.

Poco più di un mese fa, come in molti ricorderanno, l’accesissima querelle aveva avvelenato il clima di fine estate e creato opposti schieramento tra chi parteggiava per il primo cittadino e chi per il patron del club giallorosso.

L’accordo finalmente raggiunto oggi prevede che, oltre al sotterrare l’ascia di guerra, per il ripristino del prato vengano riconosciuti all’Unione Sportiva Lecce S.p.A. 35.000 euro, di cui 25mila a carico dell’organizzazione dell’evento, che ha già provveduto a versare la somma nelle casse comunali, mentre gli altri 10.000 euro saranno corrisposti dal Comune di Lecce. Infine, a totale copertura dei danni subiti dallo stadio leccese, sono stati pattuiti ulteriori 5.000 euro all’Unione Sportiva Lecce, garantiti dalla polizza assicurativa.

Grande soddisfazione è stata espressa da entrambe le parti per l’accordo che chiude definitivamente la vicenda che aveva reso ancor più infuocata l’estate leccese, nel periodo delle feste patronali di fina agosto in città ed alla vigilia della presentazione ufficiale della squadra giallorossa, dello staff tecnico e societario in Piazza Sant’Oronzo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.