Tempo di lettura: 2 minuti
Filipe Gomes
Filipe Gomes

LECCE (di M. Cassone) – Nella Sala Stampa “Sergio Vantaggiato” dello stadio “Via del Mare” di Lecce si è presentato per la prima volta, questo pomeriggio, ai giornalisti Filipe Gomes Ribeiro. Il calciatore sudamericano, arrivato in Italia grazie a Pantaleo Corvino che lo notò nel Vasco da Gama e lo portò a Firenze, è un classe ’87 dai piedi buoni, alto 180 cm. Nella squadra viola, però, non riuscì ad incidere a causa di un brutto infortunio al ginocchio. Poi approdò nella Roma dove esordì in serie A. Ha vestito, inoltre, le maglie di Siena, Como, Varese e Perugia, prima di approdare alla corte di mister Franco Lerda che gli affiderà le chiavi del centrocampo del Lecce ogni qualvolta lo farà giocare. Sicuramente il brasiliano farà la gioia delle tifose, la sua somiglianza con l’attore Riccardo Scamarcio certamente non passerà inosservata, di lui possiamo quindi dire: ecco Filipe Gomes, un po’ Riccardo Scamarcio, un po’ Andrea Pirlo.

“In questi giorni il mister sta provando il 3-5-2 non solo per me, ma anche perché siamo a corto di terzini destri – ha esordito il brasiliano – Certo, questo modulo lo preferisco perché sono sempre al centro del gioco, nel vivo dell’azione, però ho giocato nel blocco di due centrocampisti. Quindi sono a disposizione del mister, pronto a giocare dove lui ritiene che io sia utile e congeniale alla squadra. Ho scelto di venire a Lecce perché, così come ha detto il direttore, abbiamo parlato per tanto tempo ed ora i tempi erano maturi. E poi perché questa è una società importante, che vuole vincere subito. Personalmente voglio vincere così come accadde l’anno scorso a Perugia, voglio fare il salto di qualità col Lecce. La gara che vincemmo qui al ‘Via del Mare’ fu la più bella del campionato”. Poi Gomes conclude ponendo l’accento sulla concorrenza: “A centrocampo c’è tanta concorrenza, è vero, ma non mi spaventa, anzi mi dà stimoli nuovi, che mi aiutano a stare sempre al top. Lecce come città ancora non la conosco, sono qui da troppo pochi giorni”. Chiude quindi con un sorriso il calciatore ex Perugia, quello di chi è felice della scelta fatta.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.