Tempo di lettura: 2 minuti

sculture_sallentino_spedicatoLECCE – Si svolge dall’1 al 7 settembre l’undicesima edizione del riconoscimento d’onore Il Sallentino e della Settimana della Cultura Euromediterranea, ideata e promossa dal Centro di Cultura “il Sallentino”, in collaborazione con Radio Queen Media Leader Communications, Università del Salento, Conservatorio di Musica “Tito Schipa”, Comune di Lecce e Comune di Cavallino che patrocinano la kermesse insieme alla Commissione Europea e ad altri Enti pubblici e privati.

La manifestazione, che premia l’eccellenza e valorizza le realtà socio-culturali, artistiche, economiche e produttive del territorio leccese, ritorna nell’Anfiteatro Romano, location destinata ai grandi eventi nel segno della cultura, dello spettacolo, della musica, dell’arte, della danza e della moda che scandiranno la Settimana della Cultura euromediterranea fino alla serata clou di domenica 7 settembre con la consegna dei riconoscimenti d’onore de Il Sallentino, dei Premi “Terra d’Otranto” per gli amministratori locali, “Il moscone” per il giornalismo e la comunicazione ed i Premi Speciali collaterali.

Ritireranno gli esclusivi riconoscimenti e premi: l’On. Nichi Vendola, Presidente della Regione Puglia; Guido Maria Ferilli, paroliere compositore e cantante; Edoardo Winspeare, regista, sceneggiatore ed attore; Antonio Gabellone, Presidente della Provincia di Lecce; Paolo Perrone, Sindaco di Lecce; Domenico Laforgia, professore, già Rettore dell’Università del Salento; don Attilio Mesagne, Direttore della Caritas diocesana di Lecce; Giuseppe Pascali, giornalista e scrittore; Andrea Guido e Attilio Monosi, Assessori di Lecce; Mauro Giliberti, giornalista RAI.paoloperrone_laforgia_calogiuri

“Questa è una manifestazione – ha sottolineato il sindaco Perrone – che dura una settimana e che necessità di un grande sforzo organizzativo. Per questo, ringrazio Amedeo Calogiuri ed il suo staff che con passione, impegno e pervicacia continuano a proporre un evento nato in un momento in cui le Pubbliche Amministrazioni erano in grado di offrire un contributo fattivo e non solo simbolico come avviene di questi tempi. E’ un evento che ha di per sé un valore culturale sia per le attività artistiche proposte e sia per il significato stesso, visto che l’obiettivo finale è quello di valorizzare le eccellenze del territorio, e non solo”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.