Tempo di lettura: 4 minuti

Tifosi a ChatillonLECCE (di Pierpaolo Sergio) – Spesso si dice che la passione (intesa come fede calcistica) non conosca confini. Una definizione che calza a pennello per “Salentini Oltre Frontiera” il direttivo costituito appena domenica 29 giugno scorso, ma che ha già raccolto adesioni entusiastiche e convinte tra i supporters del Lecce che vivono per lavoro, studio o altre ragioni lontani dalla propria terra d’origine. Promotore della lodevole iniziativa è stato Angelo Attanasio, grande tifoso del club presieduto dalla famiglia Tesoro, che ha dato vita al nuovo gruppo.

L’idea di organizzare un raduno era stata lanciata nei giorni scorsi attraverso la pagina Facebook appositamente creata e quale miglior occasione se non una partita amichevole pre-campionato della formazione allenata da mister Franco Lerda? Così, con un rapido passaparola sul popolare social network, ecco che in Valle d’Aosta si sono ritrovati in quasi un centinaio di innamorati di quella maglia che hanno trascorso una giornata all’insegna della salentinità, del divertimento e del tifo sfegatato per la squadra giallorossa.

tifosi Lecce Val d'AostaLa giornata è iniziata col ritrovo dei vari partecipanti a Saint Vincent, quartier generale del Lecce edizione 2014/’15, in cui la truppa leccese sta sostenendo le fatiche del ritiro che serviranno per mettere energie nelle gambe che consentano di affrontare a testa alta anche il prossimo campionato.

Il bilancio del raduno è andato oltre ogni più rosea aspettativa degli organizzatori e sabato 26 luglio resterà per molti una data memorabile per averla trascorsa a stretto contatto con la squadra.

I tifosi del Lecce si sono infatti ritrovati ed hanno socializzato, dando vita anche un pranzo “alla leccese” maniera. Tanto buon umore, relax, allegria e voglia di dimostrare a tutto il gruppo che si allena nella rinomata località valdostana quanto possa essere grande e forte l’amore per quella maglia. E così, i “Salentini Oltre Frontiera” che erano giunti dal Nord Italia (Aosta, Torino, Milano, ecc.) e dalla Svizzera (Zurigo, Solothurn).

tifosi con Antonio TesoroA fare gli onori di casa per l’U.S. Lecce ci ha pensato il team manager Francesco Lillo che ha accolto i tifosi e dato loro la massima disponibilità a far incontrare i calciatori.

Divertente il siparietto che c’è stato durante l’incontro con il diesse Antonio Tesoro presente sul campo di gioco “Brunod” quando ha ricevuto il saluto dei tifosi salentini lì riuniti: all’invito goliardico rivoltogli di poter acquistare niente meno che l’asso argentino Leo Messi, il dirigente ha preso sotto braccio l’ultimo arrivato in casa-Lecce, ossia Checco Lepore e ha risposto prontamente: “Eccolo, è lui il nostro Messi! Come società e come squadra, quest’anno puntiamo molto su di lui…

Lerad con tifosiE così il gruppo ha avuto un faccia a faccia assai gradito anche con capitan Fabrizio Miccoli, Walter Lopez, Romeo Papini e gli altri giocatori, così come con l’allenatore Franco Lerda che, tra l’altro, ha seguito l’amichevole contro la Juventus Primavera dalla tribuna (in virtù della sua squalifica fino al 30 settembre) insieme ai sostenitori del Lecce, entusiasta del sostegno e del calore dimostrati.

L’impegnativa gara vinta per 5-1 è stata quindi l’occasione per inneggiare alla squadra, allestire una coreografia in parte modificata a causa delle condizioni climatiche, nonché a cori e sciarpate che hanno strappato applausi e consensi anche ai numerosi seguaci bianconeri accorsi per seguire la sfida tra i baby juventini e la formazione leccese.

Attanasio con MiccoliDopo cena, altro incontro nell’hotel “Billia” di Saint Vincent in un clima assai cordiale e disteso tra i tifosi salentini ed i due leccesi veraci della “rosa”, veri e propri idoli dei supporters, ossia Miccoli e Lepore con i quali si sono intrattenuti tra battute scherzose, immancabili foto ricordo di rito e l’appello affinché si lotti come leoni per centrare la promozione in Serie B che significherebbe riportare il Lecce nel calcio che conta. Ad ogni modo, l’impressione ricevuta da quanti erano presenti ieri nel ritiro valdostano è che il Lecce sia anche quest’anno una compagine unita, un gruppo vero, fortemente motivato a raggiungere l’obiettivo e che si stia lavorando in grande sintonia per tentare di lasciare finalmente la Lega Pro al terzo tentativo.

Salentini Oltre Confini” ha ora in cantiere altre iniziative per il futuro, occasioni in cui si potranno raccogliere alte adesioni e far crescere ulteriormente la schiera dei tifosi del Lecce che sono lontani dal proprio territorio di nascita.

Ecco alcune delle foto scattate da Angelo Attanasio e gentilmente concesse a Leccezionale Salento:

Angelo Attanasio bandiera giovani tifosi Lecce con bandiera Angelo Attanasio e Walter Lopez Papini-Attanasio AbruzzeseLecce-Juve Pr. tifose in albergo Hotel Billia Saint Vincent tifosi Angelo Attanasio tifosi in albergo tifosi ritiro Val d'Aosta

Commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.