Tempo di lettura: 1 minuto

cartellino violenzaSenza apparente motivo nello stadio “Desiderio” di Cava de’ Tirreni, ieri pomeriggio, si è sprigionata un’ondata di violenza. Correva il minuto 75 dell’amichevole tra la Casertana e l’Equipe Campania, quando una trentina di individui armati di spranghe e catene è giunta sugli spalti minacciando i tifosi presenti. L’arbitro si è visto costretto a sospendere la gara. Si registra qualche ferito lieve. L’identità degli aggressori è sconosciuta perché hanno agito a volto rigorosamente coperto. La gara, al momento della sospensione, era sul risultato di 3-0 per la Casertana. Dopo che è stato ristabilito l’ordine, ossia dopo circa dieci minuti, si è quindi ripreso a giocare. La Casertana ha battuto l’Equipe Campania per 4-1 in un pomeriggio di sconsiderata stupidità.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.