Tempo di lettura: 1 minuto

Lerda mani in tascaLECCE (di Car. Tom.) – Una vera e propria liberazione per Franco Lerda quella della squalifica di sette mesi, sino al 31 dicembre 2014, ma ridotta al 30 settembre (LEGGI QUI). Il tecnico di Fossano, a caldo, sorride ed esprime tutta la sua soddisfazione per poter ritornare prima possibile su quella tanto amata panchina per guidare il suo Lecce: ”Sono molto soddisfatto della sentenza appena emessa. Mi hanno riconosciuto le attenuanti che c’erano realmente ed effettivamente, le minacce che mi erano state fatte e tutto il resto. Non vedo l’ora di ripartirespiega l’allenatore piemontese-, perché questa per me è stata un’estate con la preoccupazione addosso per questo fardello di squalifica, ma adesso sono contento. Mi sono tolto un peso. Ringrazio il mio legale Saverio Sticchi Damiani che è stato davvero molto bravo e la Corte di Giustizia Federale che mi ha permesso di esprimere le mie motivazioni. Ora si riparte dalla prossima settimana con il sorriso”, conclude soddisfatto e sorridente l’ex Toro.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.