Tempo di lettura: 2 minuti
max benassi
Massimiliano Benassi

LECCE (di M. Cassone) – L’anno scorso, il calciomercato giallorosso restò bloccato per molto tempo in attesa di “smaltire” contratti onerosi ricevuti in eredità dalla vecchia gestione. Ingaggi che, in Lega Pro, non potrebbe permettersi nemmeno un gruppo di sceicchi arabi. È passato un anno, ma il problema sembra ripresentarsi e quello che una volta era un eroe per la piazza salentina, oggi rappresenta una zavorra per le casse della società che provano a piazzarlo ovunque ma, ancora, è a tutti gli effetti un calciatore del Lecce. Parliamo di Massimiliano Benassi, il portiere nato a Frosinone nel 1981, rientrato da una stagione poco fortunata vissuta in prestito, che si ritrova a vivere da separato in casa in attesa di una sistemazione adeguata.

Il suo ingaggio (scade a giugno 2017) è tarato su cifre consone alla serie A e per i Tesoro, al momento, rappresenta un vero e proprio ostacolo. Per ora, l’interessamento del Sassuolo, dove c’è Fabrizio Lorieri ad allenare i portieri, è l’unico che sembra esser reale. Che Benassi sia in uscita è un discorso scontato, la destinazione è ancora da trovare.

Caglioni, leccezionale.it
Nicholas Caglioni

D’altronde, il presidente Savino Tesoro non fece alcun mistero in conferenza stampa della sua posizione nei confronti dell’ex idolo dei tifosi leccesi.

È quindi paradossale non riprendere Nicholas Caglioni in attesa della cessione dell’altro estremo difensore… Com’è assurdo pensare che con Perucchini, Bleve e Benassi in casa, a pochi giorni dal ritiro, manchi ancora il baluardo titolare che Lerda ha in mente per la porta del Lecce edizione 2014-’15.

Trascorrono così ore frenetiche in un calciomercato che ancora non è entrato nel vivo; ore in cui gli interrogativi da ombrellone e da social sovrastano di gran lunga la pazienza che ci vuole per aspettare il grande colpo. Perché la verità è che la piazza di Lecce attende il colpo, attende un calciatore che, messo accanto a Fabrizio Miccoli, faccia sognare il giusto, realizzando poi l’unico obiettivo voluto: la serie B.

A questo punto, i tifosi si augurano che Max Benassi riesca a trovare presto quello che desidera e riesca a raggiungere le soddisfazioni che merita, anche perché merita tanto, è un buon portiere, è una bravissima persona. A Lecce sarà ricordato con l’affetto che merita… ma ora è tempo di futuro.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.