Tempo di lettura: 2 minuti

Simone SalesLECCE (di Carmen Tommasi) – Il Lecce prima di tutto. La volontà di restare come priorità. La voglia accesa e sentita di firmare il rinnovo. Il salentino doc Simone Sales, dal 30 giugno svincolato, alla domanda su cosa sogna per il suo futuro non ha dubbi e risponde deciso: “Rimanere nella squadra della mia città -spiega il 26enne terzino destro di Sanarica, 14 presenze nella scorsa stagione- e vincere il campionato. Lecce rimane la mia priorità”.

Simone, ha smaltito la brutta delusione della finalissima Frosinone-Lecce?

“Personalmente si, resta un po’ di rammarico perchè ci speravo fino alla fine insieme a tutta la squadra, ma il calcio è questo purtroppo. Bisogna farsene una ragione e ricominciare con lo stesso entusiasmo e determinazione di prima”.

Se dovesse fare un bilancio personale della sua stagione che voto si darebbe?

“Un 6, ad inizio stagione potevo dare di più e non mi sono espresso secondo le mie potenzialità, ma così non è stato perché non mi sentivo ancora parte integrante del gruppo. Poi, con il crescere della squadra sono cresciuto anch’io”.

E al Lecce come squadra?

“Un 8 abbondante. Alla fine è andata male, ma abbiamo fatto una rincorsa impossibile. Da quando è arrivato mister Lerda siamo stati sempre a rincorre e non è facile fare una cavalcata del genere. Nonostante la serie B non raggiunta abbiamo fatto un ottimo campionato, peccato solo per come è andata a finire. Il gruppo è stata la nostra arma in più”.

Passiamo al presente: firmerà il rinnovo del contratto con il Lecce?

“Non ho ancora sentito nessuno della società, ma io rimarrei a Lecce più che volentieri, ma al momento non ho ricevuto nessuna chiamata”.

Piace a qualche club di Lega Pro ed è corteggiato anche dalla serie cadetta: lascerebbe il Salento o la maglia giallorossa è la sua priorità?

“Lecce è la squadra della mia città, la mia priorità, ma è chiaro che non essendo stato ancora contattato sono nel dovere, in questo momento, di valutare anche le altre eventuali proposte”.

Qual è il sogno nel cassetto di Simone?

“Spero di giocare di nuovo nel Lecce e di vincere il campionato insieme ai miei compagni ” .

Faccia un saluto ai tifosi del Lecce.

“Saluto tutti i tifosi giallorossi con una promessa: se rimarrò a Lecce darò il massimo, perchè i nostri tifosi sono di un’altra categoria, meritano il meglio. Poi, da salentino questa maglia la sento dentro. Sembra una risposta scontata, ma è davvero così…(sorride, ndr)”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.