Tempo di lettura: 3 minuti

Basket NardòNARDÒ (di Gabriele De Pandis) – Le emozioni forti della scorsa stagione sono ancora presenti nei cuori della NuovaAndrea PascaNardò: il bel campionato concluso con la sconfitta nella semifinale contro Pozzuoli ha scritto la storia del basket neretino. Le belle sensazioni devono già esser messe da parte perché c’è già alle porte una nuova stagione da progettare. Carlo Durante, presidente e totem del movimento cestistico della città di Nardò, si è messo subito in movimento per costruire una squadra capace di ben figurare nell’imminente campionato di Serie C (nuova denominazione che da quest’anno sostituirà l’acronimo DNC, ossia Divisione Nazionale C).

Gianluca Quarta
Coach Gianluca Quarta

La nuova guida tecnica – Il condottiero sul parquet dei granata sarà coach Gianluca Quarta. L’allenatore leccese sostituirà Tonino Bray, trainer del Toro nella scorsa stagione prima della rescissione consensuale con il sodalizio neretino. Quarta, classe 1978, è un coach relativamente giovane ma già con un rispettabilissimo curriculum, idoneo per la titolarità del timone dell’Andrea Pasca: ha cominciato ad allenare a 22 anni, portando subito la New Basket Lecce, società giovanile del capoluogo, a una finale nazionale. La prima esperienza tra i grandi” è datata 2007 sulla panchina di Monteroni: lì Quarta sfiorò per due volte l’accesso in DNC a scapito di Mola e New Basket Lecce. La stagione 2009-’10 regala il ripescaggio in DNC a Monteroni e Quarta può esordire in un campionato nazionale. Il debutto è di quelli bellissimi: Monteroni raggiunge il primo turno play-off ed i suoi ragazzi si devono arrendere solo al Termoli. Il successo monteronese regala al coach leccese anche una parentesi azzurra: coach Bocchino lo chiama come assistente in occasione degli Europei under 17 del 2009, bissando la prima esperienza del 2006. Nel 2010/’11 c’è l’esperienza a Pescara, prima del ritorno in Puglia con l’Aurora Brindisi, dove Quarta torna al successo. La scorsa stagione è l’annata del ritorno a Monteroni, questa volta in DNB. All’esordio nella categoria superiore della B/2, Quarta raggiunge l’obiettivo della salvezza, portando lontano dalle cattive acque della retrocessione un roster infarcito di giovani guidati da qualche chioccia.

Goran Bjelic
Goran Bjelic

Un gradito ritorno – I tifosi dell’Andrea Pasca Nardò nella prossima stagione potranno contare su una “bandiera” della compagine granata: Goran Bjelic, centro montenegrino, ex San Severo. Il ritorno di Bjelic a Nardò è stato propiziato dalle nuove norme del Consiglio Federale FIP che consentono il tesseramento di un extracomunitario. Il presidente Durante ha bruciato subito la concorrenza di altre compagini di C, in quanto il curriculum di Bjelic, fatto di successi e di otto finali per il salto di categoria, parla chiaro. Il montenegrino è felice del ritorno a Nardò: “Finalmente ritorno a casa – ha affermato Bjelic – e sono contento ed emozionato di ritrovare una piazza, una società, ma soprattutto una famiglia come quella dell’Andrea Pasca Nardò che mi ha sempre voluto bene. Ripagherò il loro affetto sul campo”.

Davide Ferilli
Davide Ferilli

Arrivi e partenze – Per un Bjelic che ritorna, Nardò deve registrare le partenze, accompagnate dai giusti ringraziamenti da parte di tutto l’organigramma neretino, dei vari Giuseppe Ferilli, Andrea Malamov e Francesco Ferrienti, artefici dell’exploit granata dello scorso anno. Gli atleti facenti parte della compagine guidata nella scorsa stagione da coach Bray, però, saranno adeguatamente sostituiti. Sul fronte dei giovani, Nardò si è infatti assicurata le prestazioni di Filippo Laudisa, arrivato dalla Scuola Basket Lecce con la formula del prestito con diritto di riscatto. Laudisa, classe 1996, è un play dalle notevoli capacita realizzative che predilige mettersi al servizio della squadra con la sua ottima visione di gioco. Goran Bjelic non è poi l’unico cavallo di ritorno per l’Andrea Pasca: l’anno prossimo anche Davide Ferilli tornerà a calcare il parquet del palazzetto di via Giannone. Ferilli, come anche Bjelic, è uno degli artefici della storica promozione neretina in DNC del 9 giugno 2013.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.