Tempo di lettura: 1 minuto

foto nazionale webLa nazionale azzurra ritorna a testa bassa in Italia; l’arrivo sarà diviso in due sbarchi. C’è chi atterrerà a Malpensa alle ore 11.10, e chi a Fiumicino alle ore 13.40. L’aereo è partito da Rio De Janeiro alle 23.30.

Il silenzio assoluto è regnato al Portobello Resort di Mangaratiba dove già ieri mattina gli addetti alla logistica hanno smontato tutto il materiale tecnico. Un addio tristissimo in cui nessuno ha avuto più voglia di dire nulla, cosciente di aver sbagliato tanto.

I calciatori insieme alle famiglie sono rimasti chiusi nel Resort e nulla più è trapelato.

Mario Balotelli ha chiesto il permesso di poter restare in Brasile in vacanza per rientrare nei prossimi giorni; permesso negato, anche lui è dovuto imbarcarsi con i compagni. L’unico ad essere rimasto con la famiglia in Brasile è Paletta.

Oggi per la nazionale italiana di calcio è iniziato l’anno zero. E sono tanti i perché a cui dovrà rispondere la FIGC.

Brasile 2014, il campionato del mondo di Prandelli e del suo progetto rimarrà alla storia come uno dei campionati del mondo più deludenti.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.