Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Si è svolto lo scorso 4 giugno, presso il Centro sportivo C.A.T. di Lecce, il Primo trofeoFranco Jurlano/Enzo Delli Noci” riservato ai calciatori della Categoria “Piccoli amici”, ossia i più giovani iscritti, nella fattispecie, nelle varie scuole calcio del territorio salentino.

Jurlano-Delli NociAd organizzare l’evento sportivo e ludico è stato il Lecce Club, in collaborazione con la sezione provinciale di Lecce della F.I.G.C., per ricordare le figure dello storico presidente che, primo nella storia dell’U.S. Lecce, portò la società giallorossa in Serie A, restandone al timone per 18 anni e che, purtroppo, è poi prematuramente scomparso nel 2007.

Insieme a Franco Jurlano, il trofeo è stato dedicato anche alla memoria di Enzo Delli Noci, presidente del Lecce Club per quasi vent’anni, nonché braccio destro ed amico fraterno di Franco Jurlano che, in rappresentanza della tifoseria giallorossa, sin dalla costituzione della S.p.A., è stato membro del Consiglio di Amministrazione del sodalizio salentino, con diritto di voto, ruolo ricoperto sino all’avvento dell’era-Semeraro.

Al trofeo hanno partecipato le seguenti squadre: Asd Lecce Club, Scuola Calcio Lizzanello, Asd Castromediano, San Domenico Savio, Asd Sporting Club Lecce, Futura Monteroni, Asd Salento Giallorosso Torchiarolo e Don Bosco Corigliano.

Al termine dell’attività agonistica, si è proceduto alla cerimonia di premiazione con medaglie per tutti i piccoli calciatori e coppe per le società partecipanti. Ai familiari di Franco Jurlano ed Enzo Delli Noci, la presidente provinciale della F.I.G.C., Luana De Mitri ha consegnato le targhe-ricordo, oltre a quelle donate da parte del presidente del Lecce Club, Mario De Lorenzis. L’intera manifestazione ha visto l’entusiastica partecipazione di tanti giovani calciatori che hanno dato vita al cosiddetto “terzo tempo saporito” insieme a tutti i propri tecnici e familiari.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.