Tempo di lettura: 2 minuti

Chini, leccezionale.itLECCE (di Carmen Tommasi) – Sorride Giacomo Chini, il vice Franco Lerda, per la qualificazione in finale ottenuta dal Lecce contro il Benevento di Fabio Brini. Una partita finita nel migliore dei modi per lui all’esordio sulla panchina giallorossa per sostituire lo squalificato tecnico di Fossano: “Oggi tutto è andato come doveva andare e sono contento così. Ora domenica ritorna il mister in panchina, ed è giusto così, anche perché in settimana ha sofferto tantissimo insieme a noi. Ci tenevamo molto a passare il turno, abbiamo meritato questa vittoria – ha commentato il tecnico toscano – ed ora è giusto festeggiarla.

 La gara d’andata è stata d’aiuto al Lecce per capire dove intervenire per la partita di ritorno di oggi: “A Benevento abbiamo disputato una buona gara, ma abbiamo sofferto sulle palle alte anche con Martinez che è stato comunque all’altezza. Oggi abbiamo fatto rifiatare qualcuno optando per giocatori che potessero cercare di porre rimedio alla bravura del Benevento sul gioco aereo”.  

Il tecnico si complimenta con tutta la squadra ed è soddisfatto del lavoro fatto dai giallorossi: “Sono felice per questi ragazzi che hanno lavorato tanto per raggiungere questo obiettivo. Hanno dimostrato di essere grandi uomini e oggi l’hanno fatto vedere sul campo, perché prima si è uomini e poi calciatori. Siamo stati attenti e compatti per tutto l’arco della gara sfoggiando una buona condizione fisica nonostante il caldo. Siamo stati molto bravi anche sotto l’aspetto fisico”.

Il portiere Caglioni e l’attaccante Beretta hanno chiesto il cambio per problemi fisici: “Nicholas ha accusato un fastidio all’adduttore e valuteremo domani l’entità dell’infortunio. Per Giacomo credo si tratti solo di un affaticamento muscolare e di qualche crampo, ma nulla di grave. Il Frosinone in finale? Sarà una gara alla pari: conosciamo la loro forza e sappiamo che affronteremo una squadra esperta e forte fisicamente. Adesso pensiamo a goderci questa vittoria e da domani inizieremo a preparare al meglio la sfida contro la formazione di Stellone”, conclude un soddisfatto Chini. 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.