Tempo di lettura: 1 minuto
Gaia Simonetti e Nadia Giannetti, foto fonte web
Gaia Simonetti e Nadia Giannetti, foto fonte web

Il mondo del calcio è sempre più “donna”, ed è proprio la loro sensibilità che potrà permettere all’ambiente di “sgrezzarsi” diventando un po’ meno rude.

In questo week- end anche sui campi di Lega Pro si tiene il “Women’s Football day – Un giorno lungo una settimana”, l’evento dedicato al calcio femminile coinvolgerà giovani calciatrici e bambine, che accompagneranno le squadre con una serie di iniziative in programma dal Nord al Sud del Paese.

Il calcio di Lega Pro è colorato di rosa con le oltre 250 donne che operano nella stessa Lega  e nei suoi club come presidenti, amministratori delegati, segretari, responsabili marketing, arbitri, assistenti arbitro, responsabili sicurezza stadi e direttori sportivi.

Le 18 addette stampa, guidate da Gaia Simonetti e Nadia Giannetti, hanno dato vita ad una squadra impegnata nel sociale, il cui capitano è Alessandra  Borgonovo.

Il calendario prevede altre tappe negli ospedali dei bambini in tutta Italia.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.