Tempo di lettura: 2 minuti

Lecce-Frosinone, leccezionale.itLECCE (di Pierpaolo Sergio) – L’appuntamento è finalmente arrivato. Per tutti i tifosi giallorossi la vera settimana di passione è stata quella che ci stiamo per lasciare alle spalle. E l’auspicio che si tratti solo della prima e che ce ne siano almeno altre tre in cui trepidare, tutti uniti, per le sorti della squadra del Lecce. Capitan Fabrizio Miccoli e compagni sono impegnati nella sfida-verità contro il Frosinone. Quel Frosinone che, fin dalla gara disputata nel girone d’andata, ha legato il suo nome ed il suo destino a quelli della compagine salentina.

Allora fu sconfitta (3-1), amara, immeritata, con uno strascico di polemiche arrivato fino alle scorse settimane. Oggi, grazie alla vera e propria impresa compiuta dai ragazzi di mister Franco Lerda, il Lecce ha a disposizione la possibilità di scrivere un’altra emozionante e fondamentale pagina della sua ultracentenaria storia, lottando con ardore, ma con sagacia, per conquistarsi la possibilità di accedere in Serie B dalla porta principale.

ultrà Lecce Curva Nord striscioniAlle 15:00, il fischio d’inizio del big match del girone B di Prima Divisione metterà di fronte due delle formazioni più attrezzate per centrare l’ambizioso traguardo. Il Lecce potrà sfruttare il fattore-campo, un “Via del Mare” che farà battere il record di presenze stagionale in questa Lega Pro e che si ripromette di mostrare le sue tribune finalmente gremite come merita la squadra giallorossa. Il cammino fin qui tenuto dall’eccezionale gruppo di professionisti allestito dal diesse Antonio Tesoro è degno di essere celebrato davanti al maggior numero possibile di aficionados che palpitano per le sorti della propria squadra del cuore.

Gli appelli del mister, del capitano, della stampa locale, nonché di ogni singolo tifoso che ha spronato i propri amici ad acquistare il biglietto per assistere alla “madre di tutte le partite” hanno sortito l’effetto sperato. Lo stadio leccese offrirà una degna cornice di pubblico e potrà tornare a rivestire il famoso ruolo di dodicesimo in campo per aiutare il Lecce a far un sol boccone dell’avversario.

Il tifo assordante della Curva Nord sarà la guida che dovrà dare il là al sostegno incessante per tutta la durata della gara al resto dello stadio. Che la sfida inizi!

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.