Tempo di lettura: 1 minuto

Secondo quanto rivela il quotidiano finanziario giapponese Nikkei, senza citare fonti, da settembre l’iPhone 6 verrà venduto in due versioni, con schermi da, in entrambi i casi più grandi dell’attuale display da 4 pollici. Il nuovo schermo a cristalli liquidi -scrive ancora “Nikkei”- avrà una definizione maggiore e verrà fabbricato da Sharp, Japan Display e dalla sudcorean Lg Display.

La produzione di massa di questi schermi inizierà tra aprile e giugno in una fabbrica Sharp di Kameyama (Giappone centrale) e nel sito Mobara di “display Giappone”, vicino a Tokyo. Il produttore taiwanese “Taiwan Semiconductor TSMC” nel frattempo ha già iniziato a produrre i chip per questa nuova generazione di smartphone della Apple, secondo quanto hanno riferito i media di Taiwan all’inizio del mese.

La compagnia di Cupertino cercherà con questo prodotto di recuperare terreno su Samsung, che domina il mercato degli smartphone con una quota del 30%, quasi il doppio di quella di Apple.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.