Tempo di lettura: 2 minuti

IMG_0115LECCE (di Massimiliano Cassone) – Cinque battaglie ancora, cinque finali da giocare, 25 punti a disposizione (compresi eventuali bonus), c’è ancora la speranza di riuscire ad agganciare il secondo posto. Sarebbe l’impresa delle imprese, per la Svicat Rugby ASD del Patron Fabrizio Camilli, riuscire ad accedere ai Play Off .

Domani a Melendugno, allo “Svicat Stadium” arriva il Rieti, terzultimo in classifica con 16 punti. Sulla carta un avversario abbordabile ma è nel campo che bisogna dare tutto per mettere in “saccoccia” i quattro punti più il bonus, perché l’obiettivo è proprio quello, i 5 punti, poi si vedrà.

Comunque vada a finire, questo campionato, il primo in serie B per i “leoni verdi”, potrà considerarsi molto positivo.

Ora la Svicat occupa la sesta posizione in classifica con 46 punti, ha davanti 5 squadre: Cus Roma 69 punti, Frascati 62, Colleferro 57, Amatori Messina 56, Primavera Roma 52. Alle spalle altri 7 avversari: Reggio Calabria 41, Union R. Viterbo 38, Partenope 30, Rieti 16, Padua Ragusa 15, Autosonia Avezzano 13.

Tutto ancora è possibile anche se bisogna rimanere con i piedi per terra e alla fine poi si farà il punto della situazione; e se non arriveranno i Play Off questa esperienza fungerà da trampolino di lancio per  il prossimo campionato, nel quale facendo tesoro degli errori, o delle mancanze avute in alcuni frangenti di quest’anno, correggendoli si potrà ambire a palcoscenici più importanti.

Per la gara di domani l’unico assente è Mirko Corbascio non ancora pronto al rientro, mentre c’è una nota lieta: Federico Camilli torna a vestire la maglia verde dopo l’esperienza in Inghilterra.

L’incontro con il Rieti incomincerà alle ore 15.30 e sarà trasmesso dal sito Pianeta Lecce con la telecrona affidata come sempre a Dario Stefanelli.

Ecco i 22 convocati del Coach Fedrigo: Lorenzo Frassanito, Francesco De Gioia, Davide Semeraro, Maurizio Zotti, Paolo Ianne, Davide Signore, Mario Manno, Matteo Albano, Sebastiano Petrolito, Federico Brillantina, Talal Rathore, Gabriele Signore, Federico Camilli, Richard Spagnoli, Matteo Mendrino, Danilo Santillo, Luigi Maci, Riccardo Robuschi, Francesco Palma, Paolo D’Oria (c), Michael Stubbs, Fabio Pagliara.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.