Tempo di lettura: 3 minuti

the-voice-of-italy-2-coachLECCE – Due cantanti salentine sono pronte a dar battaglia alla concorrenza nel programma in onda su Rai 2 “The voice of Italy” che vede spopolare su Youtube l’esibizione di suor Cristina Scuccia che canta il brano “No one” di Alicia Keys. Si tratta di Debora Patrimia di Cavallino e di Giorgia Pino di Casarano. Nell’ultima puntata del popolare show musicale, la terza delle “Blind Audition” – rileva la direzione della seconda rete della Rai – ha avuto un seguito di 3.253.076 spettatori, con uno share del 12,92% e con un picco di ascolto del 21,26% alle ore 23:51, ha portato il programma della rete ad essere il più giovane della prima serata del mercoledì sul target commerciale. Il programma registra alte performance sul web. In particolare, nelle ultime ore, metà del traffico di tutto il portale Rai.tv, che offre video on demand, è generato da The Voice Of Italy. I video delle singole esibizioni dei concorrenti hanno registrato oltre 350 mila visualizzazioni.

Debora Patrimia (F) di Cavalino (LE)_ridDebora Patrimia è nata a Lecce ed arriva da Cavallino. Ha compiuto da poco 27 anni e lavora come cantante professionista. La sua passione per la musica è nata in famiglia. Suo padre è un ex chitarrista e la loro casa è stata sommersa per anni da dischi in vinile e chitarre. Il suo percorso professionale, però, nasce per caso, trovando lungo la strada le persone giuste. A 18 anni, infatti, inizia a viaggiare per tutta Italia, lavorando come corista nei progetti di vari artisti emergenti. Ultimamente suona in alcuni locali con un quartetto swing, portando avanti un ulteriore progetto a Perugia con una band rockabilly: “E’ il genere di musica che preferisco, un po’ americano-meridionale”.Giorgia Pino di Casarano (LE)_rid

Giorgia Pino ha 18 anni e vive a Casarano, in provincia di Lecce. Studia canto dall’età di otto anni ed è la voce di una rock band. Il suo repertorio spazia molto, ma principalmente si esibisce facendo cover degli Afterhours e dei Muse. I cantanti che la ispirano sono Lana del Ray, Noemi, e Matthew Bellamy, la voce dei Muse. È studentessa all’ultimo anno di Ragioneria.

Dopo la terza “Blind”, altre 13 voci si sono qualificate per le “Battle”. Si tratta di Carolina Russi di Roma; Federica Graziani di Roma; Valeria Marchetti di Bassano Romano (Viterbo); Andrea Manchiero di Castiglione Olona (Varese); Esther Oluloro di Cologne (Brescia); Giuseppe Maggioni di Brembate di Sopra (Bergamo); Piero Dread di Vanzago (Milano); Elisabetta Gagliardi di Casalbagliano (Alessandria); Debora Patrimia di Cavallino (Lecce); Giorgia Pino di Casarano (Lecce); Sasha Susino di Gela (Caltanissetta); Benedetta Giovagnini di Marciano della Chiana (Arezzo); Francesco Marotta di Faella frazione di Pian Di Scò (Arezzo).

The Voice of ItalyI coach hanno a disposizione altre due sessioni di “Blind Audition” (la quarta puntata è in programma mercoledì 2 aprile, sempre alle ore 21:00 su Rai 2) per completare le proprie squadre, che dovranno essere composte da 16 cantanti ciascuna.

Dopo le new entry della terza “blind audition” i team risultano così composti:

Team Raffaella Carrà: Federica Buda (Siracusa), Tommaso Pini (Firenze), Simone Di Benedetto (Acireale – Catania), Vittoria De Santis (Taranto), Nunzia Anna Sardiello (Montesarchio – Benevento), Francesco Capriglione di (Castellammare di Stabia – Napoli); Francesco Marotta (Faella-Pian Di Scò – Arezzo); Giuseppe Maggioni (Brembate Di Sopra – Bergamo);

Team Piero Pelù: Giacomo Voli (Correggio – Reggio Emilia), Paola Bivona (Pontedera – Pisa), Daria Biancardi (Palermo), Mia Schettino (Santa Marinella – Roma), Marco Costa (Pietrasanta – Lucca), Andrea Azzurra Gullotta (Pedara – Catania), Steven Patrick Piu (Susa – Torino); Elisabetta Gagliardi (Casalbagliano – Alessandria); Esther Oluloro (Cologne – Brescia); Benedetta Giovagnini (Marciano della Chiana – Arezzo);

Team J-Ax: Luna Palumbo (Salerno), Ivan Granatino (Aversa – Caserta), Giusy Scarpato (San Giorgio a Cremano – Napoli), Yvonne Tocci (Taranto), Alice Pardo (Niscemi – Caltanissetta), Giulia Dagani (Casalmorano – Cremona), Suor Cristina Scuccia (Milano); Valeria Marchetti (Bassano Romano – Viterbo); Piero Dread (Vanzago – Milano); Carolina Russi (Roma); Debora Patrimia (Cavallino – Lecce);

Team Noemi: Gianna Chillà (Roma), Simona Farris (Budoni – Olbia-Tempio), Andrea Veschini (Roma), Antonella Anastasi (Catania), Daniele Blaquier (Napoli), Gianmarco Dottori (Roma); Sasha Susino (Gela -Caltanissetta); Giorgia Pino (Casarano – Lecce); Federica Graziani (Roma); Andrea Manchiero (Castiglione Olona – Varese).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.