Tempo di lettura: 2 minuti

Fabio Siciliani cintureLECCE – Nuova sfida per il leccese Fabio Siciliani, il pluricampione internazionale di Muay Thai. L’atleta leccese è impegnato a Pattaya City, in Thailandia, nell’undicesimo World Championship che si chiuderà il prossimo 24 marzo. I match si disputeranno al Pattaya Boxing World. L’obiettivo è quello di conquistare una medaglia d’oro, ma per raggiungere questo ambizioso traguardo Siciliani dovrà affrontare prima quattro avversari. Il primo match è in programma domani sera quando si sfideranno Italia e Bulgaria.

Con la nazionale italiana Fabio Siciliani ha disputato 3 campionati mondiali e un campionato europeo con un bottino di 2 medaglie d’argento e una di bronzo. Da professionista (quindi senza protezioni alle tibie e con i gomiti scoperti) ha rappresentato l’Italia in 5 sfide contro i campioni thailandesi, combattendo in 2 King Cup e in una Queen’s Cup, gli appuntamenti più importanti di Muay Thai in Thailandia, patria di questa antica disciplina sportiva. Ora il pluricampione leccese è pronto a disputare questi match che gli consentiranno di testare il suo stato di forma in vista della super sfida dell’Oktagon di Milano, quando il 5 aprile affronterà la star thailandese Prakaysaeng Gaiyanghadao, già campione di Thailandia sul famoso Khem Sitsogpenong.

Per Siciliani è l’ennesima competizione internazionale, un ulteriore banco di prova ad una carriera costellata di successi. La sua voglia di vincere, il suo carattere mai domo e le sue grandi qualità tecniche sono state le armi che gli hanno consentito di arrivare in cima al mondo. Un percorso ricco di grandissime soddisfazioni che ha raggiunto l’apice lo scorso settembre con la conquista del titolo mondiale ISKA di Muay Thai Full Rules. Un campione anche nella vita grazie alla sua grande dose di umiltà e alla sua proverbiale disponibilità

fabio 4Sul prestigioso palcoscenico di Oktagon, Siciliani si troverà di fronte un avversario molto difficile, titolato e che tenterà in tutti i modi di portargli via il proscenio della serata; salirà sul ring si ritroverà, infatti, Prakaysaeng Gaiyanghadao, 29enne fighter thailandese molto forte con una grande palmarès alle spalle, avendo combattuto con i più forti atleti di Muay Thai thailandesi e che può vantare anche una vittoria di prestigio contro Khem Sitsongpeenong, ottenuta nell’agosto del 2010 al Lumpinee Stadium di Bangkok; una vittoria a testa, invece, negli altri due match in cui si sono affrontati. Insomma, si preannuncia una sfida dura per Siciliani.

Intanto il “rodaggio” in terra thailandese è già iniziato: l’atleta leccese ha superato il primo controllo del peso, fermando la bilancia a 75 chilogrammi (il peso è senza tolleranza). L’altra sera, invece, su Italia 2, è andato in onda il match di Fabio Siciliani al Thaiboxe Mania di Torino quando impiegò appena due minuti per mandare al tappeto Orgest Farruku.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.