Tempo di lettura: 1 minuto

selfie HollywoodLECCE – Ormai è un fenomeno dilagante e si può tranquillamente dire che sia scoppiata una vera e propria “selfie-mania“. Stiamo parlando della moda di scattare una foto ripresa tramite gli smartphone o le webcam per caricata poi su un social network. Sembra infatti non ci siano confini per l’auto-immortalarsi e questa pratica pare sempre più contagiosa, tanto che anche una star sempreverde come l’attrice che impersonava il ruolo di cattiva nel serial-tvDinasty, ossia Joan Collins, ad 81 anni, ne ha fatto uno sul red carpet durante un evento a Londra.

Ormai mostrarsi su Instagram, Twitter, Facebook o qualsiasi altro social media sta cambiando il modo in cui le persone, soprattutto i giovani, vedono se stesse. Si starebbe insomma generando una sorta di esasperato narcisismo a causa del quale si arriva a ricorrere ancor più di quanto già non accadesse finora ad interventi di chirurgia estetica che facciano apparire “più gradevoli” e rispondenti ai canoni di “bellezza” che oggi imperano in tutte le fasce di eta.

E’ un dato tutt’altro che sottovalutabile se è vero, com’è vero, che anche i membri dell’American Academy of Plastic and Reconstructive Surgery in una ricerca hanno registrato ed evidenziato un incremento del 10% in un solo anno delle richieste di piccoli ritocchi al volto, soprattutto tra gli under 30. “I social network – spiegano i chirurghi – hanno creato nuovi complessi estetici ed un occhio molto più severo verso la propria immagine”.

Foto: fonte web.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.