Tempo di lettura: 2 minuti

Giuseppe MilliLECCE (di Pierpaolo Sergio) – “Un segno d’amore verso il Lecce ed i colori giallorossi“. L’avvocato Pinuccio Milli, volto noto e storico del tifo leccese, definisce così la proposta avanzata in collegamento telefonico durante la puntata di ieri sera della trasmissione Leccezionale TV di stare accanto alla squadra ed alla società in un momento particolare della stagione, andando in massa all’allenamento di giovedì e quindi allo stadio domenica prossima, per assistere a Lecce-Pontedera.

Occorre reagire e restare uniti. Il ko di Viareggio – ha dichiarato l’avvocato Milli – è stato solo una battuta d’arresto fisiologica come quelle patite recentemente da Frosinone e Perugia. Se pensiamo che sono situazioni che hanno interessato perfino la Juventus capolista col Verona, pur avendo un immenso vantaggio da gestire in classifica, figurarsi se non può capitare al Lecce che invece è chiamato ad inseguire… Per questo rivolgo un personale appello, cosa che non ho mai amato fare, alla tifoseria per incoraggiare questo gruppo eccezionale, che nulla ha a che spartire con quello che componeva lo spogliatoio lo scorso anno. Dobbiamo andare, compatibilmente con i rispettivi impegni di lavoro di chiunque ha davvero a cuore le sorti del Lecce, prima all’allenamento di giovedì e quindi domenica allo stadio. Dobbiamo far sentire alla squadra ed alla società tutto l’amore di noi tifosi perché hanno bisogno di essere caricarti, sentire il nostro calore; e poi è un modo per scacciare i fantasmi del passato. Non mi importa il numero, conta la qualità e la veemenza dell’incoraggiamento che dovrà durare per tutti e 90 i minuti di gioco e che sia un segnale importante“.

presentazione MiccoliL’arringa di Pinuccio Milli si fa poi ancor più accorata parlando di capitan Miccoli:Fabrizio è un vero leader dentro e fuori lo spogliatoio. Una persona seria dentro e fuori dal campo. Sta facendo grandi cose per tenere unito e compatto questo gruppo, nel quale non ci sono più prime donne, infortunati cronici e misteriosi che guariscono o si acciaccano a piacimento, né che facciano bella vita notturna, si ubriachino e non si comportino da professionisti. E’ davvero lui la sentinella dei tifosi in quello spogliatoio, proprio come promise al sottoscritto in occasione della conferenza di presentazione ufficiale della scorsa estate“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.